Ultimo aggiornamento sabato, 27 Novembre 2021 - 13:04

Diego jr accusa dal Maradona: “Sulla morte di papà ho mia idea. Se viene lui non ci saremo”

Calcio Napoli
25 Novembre 2021 14:31 Di redazione
2'

Sulla morte di papà ho la mia idea, ma non è una cosa da pensare oggi. Sicuramente lotteremo e se c’è qualcuno che è stato negligente pagherà sicuramente per la morte di papà“. Sono queste le parole del figlio del Pibe de Oro, Maradona jr rilasciate a margine dell’inaugurazione, avvenuta solo poco fa, della statua dedicata al padre all’esterno dell’arena di Fuorigrotta che da un anno porta il suo nome. “E’ stato un anno complicato” racconta il figlio del campione argentino.

Solo in serata, da come fa sapere il figlio del Diez dall’esterno del Maradona: “Abbiamo fatto una riunione su zoom con le mie sorelle proprio per discutere di questo, ma oggi non è il momento di parlare di quest’argomento. Non è una cosa da pensare “.

La polemica con la dirigenza: “Se viene lui non ci saremo”

Non manca, però, una stoccata per il patron azzurro e la dirigenza del calcio Napoli, in vista del match di domenica sera con la Lazio che vedrà la commemorazione dell’anniversario, con una nuova inaugurazione della statua alle ore 19, a cui parteciperà tutto lo stadio e dove è stato “invitato” anche  Stefano Ceci, amico e socio di Maradona che gestiva i diritti d’immagine di Diego. Lo stesso che più volte è finito al centro di furiose battaglie giudiziarie con i suoi eredi.

Ci sono delle persone – racconta Maradona jr dall’esterno dello stadio –  che vogliono prendersi qualcosa che è nostro. Ringrazio De Laurentiis, però lui deve capire anche noi. Non possiamo essere presenti se c’è Stefano Ceci domenica. Sarò allo stadio con la mia famiglia se non ci sarà lui“.

 

3
Ultimo aggiornamento 14:31
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati