Ultimo aggiornamento mercoledì, 27 Ottobre 2021 - 21:27

‘Gratta e Vinci’, il Direttore dei Monopoli: “Mai successo, in questo modo la signora potrà riscuotere il montepremi”

Intervista al Direttore generale dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli. "Tutto dipenderà dall'azione di dissequestro della Procura"

Cronaca
8 Settembre 2021 09:07 Di redazione
2'

Tutto dipenderà dalle modalità di dissequestro del titolo vincente da parte della Procura. Di fatto una cosa è certa: non è mai accaduto che si verificasse una circostanza del genere. A parlare è Marcello Minenna, direttore generale dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli.

LEGGI ANCHE – L’avvocato: “Dubbi sul suo stato mentale”

Ad averlo intervistato il quotidiano La Repubblica. Il Direttore ha spiegato che la signora derubata del famoso ‘Gratta e Vinci‘ da 500mila euro potrà riscuotere il montepremi. Dipenderà dalle condizioni legali imposte dall’autorità giudiziaria.

Intervista al Direttore generale dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli

Il dissequestro fa venir meno i presupposti giuridici per la sospensione della vincita se ha in sé gli elementi per identificare il legittimo titolare del tagliando. Al momento il Gratta e vinci è custodito dai carabinieri che sono immediatamente intervenuti per accertare i fatti dopo la denuncia della signora.

All’atto del dissequestro, secondo le indicazioni dell’autorità giudiziaria, potrà essere o consegnato alla legittima titolare oppure direttamente all’Agenzia per l’avvio delle procedure di reclamo e riscossione. Siamo, comunque, molto fiduciosi che la vicenda possa avere un lieto fine. L’intensa attività svolta ha permesso di recuperare il Gratta e vinci. Questa notizia è di fondamentale importanza per il prosieguo delle attività di reclamo premi.

LEGGI ANCHE – Parla il figlio di Gaetano Scutellaro

In questo caso specifico dovrà fare un’istanza all’Agenzia. Considerata anche la vicenda, all’esito delle determinazioni che intenderà assumere l’autorità giudiziaria, ho già incaricato gli uffici che si occuperanno del reclamo premi di provvedere a inviare un funzionario dal legittimo proprietario del tagliando per la sottoscrizione di tutti i moduli necessari“.

LEGGI ANCHE – Parla la figlia di Gaetano Scutellaro

Intervista al Direttore generale dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli
5
Ultimo aggiornamento 09:07
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati