Ultimo aggiornamento lunedì, 11 dicembre 2017 - 21:08

Rosa Di Domenico non torna a casa, i genitori: “Il papà di Qasib non ha mantenuto la promessa”

Cronaca
7 dicembre 2017 08:14 Di Fabiana Coppola
2'

Non è ancora tornata a casa Rosa Di Domenico, la ragazza scomparsa da S.Antimo, in provincia di Napoli, lo scorso 24 maggio. Gli investigatori continuano a indagare senza sosta sul misterioso caso, ma la pista più battuta è quella che riguarda i rapporti della 15enne con il 28enne pakistano Alì Qasib. Secondo quanto emerso fino ad ora infatti il ragazzo avrebbe rapito la giovane costringendo Rosa ad allontanarsi dalla famiglia pena la morte dei suoi cari.

Da quei contatti con il pakistano partono tutte le indagine e le speranze dei genitori di Rosa di ritrovare la figlia ancora viva. Chi l’ha visto, programma condotto da Federica Sciarelli che si occupa della cronaca nera, si è occupato della vicenda e proprio ultimamente il padre del pakistano ha rilasciato dichiarazioni in cui prometteva un aiuto ai genitori della 15enne napoletana. Quelle promesse fatte in televisione però non sono state mantenute e i familiari di Rosa hanno scritto si Facebook:

” Il papà di Qasib non ha mantenuto la promessa, anzi ci ha preso solo in giro facendoci credere che la nostra sofferenza sarebbe finita. Come ci saranno nuovi sviluppi sarete informati”.

L’uomo ha sostenuto, dinanzi alle telecamere di Rai Tre, di sapere dove si trovasse Rosa, e ha promesso che sarebbe andato lui stesso a riprendere la ragazzina per riportarla a casa dai genitori. Qasib però non ha mai riportato la 15enne a casa dalla mamma e dal papà ed è completamente scomparso gettando nella disperazione una famiglia che sta vivendo una sofferenza senza fine da quel giorno di maggio.

 

 

4
Ultimo aggiornamento 08:14
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi