Ultimo aggiornamento lunedì, 11 dicembre 2017 - 21:08

La storia della famiglia Perfetto, killer di camorra al soldo dei clan

Cronaca
6 luglio 2017 18:31 Di Andrea Aversa
3'

Raffaele PerfettoMuss è scign è stato uno degli assassini più feroci della criminalità organizzata. Al soldo del clan Lo Russo, Perfetto ha ricoperto un ruolo ben più importante all’interno del sodalizio. A partire dal suo grado di parentela diretto con la famiglia dei Capitoni derivante dall’aver sposato una nipote del boss Salvatore Lo Russo. Non solo, ma ‘Muss è scign prendeva parte anche ad alcuni processi decisionali all’interno dell’organizzazione criminale e nell’ambiente, nel quartiere, era una persona molto rispettata e allo stesso tempo temuta.

E’ talmente corposo il curriculum da killer di Perfetto che le sue capacità sono state richieste anche dal sodalizio dei Birra – Iacomino che per l’occasione ha stretto un’alleanza con il clan Lo Russo contro l’organizzazione rivale degli Ascione – Papale (inizio anni 2000). Una faida che ha insanguinato Ercolano e per la quale ‘Muss è scign ha già avuto una condanna all’ergastolo insieme ad un altro killer spietato della camorra: Vincenzo Bonavolta alias ‘ScenzoreIl killer dei 7 secondi. Ma non è l’unica. Già un’altra sentenza con esito “fine pena mai“, è stata inflitta a Perfetto dai giudici, in merito ad un triplice omicidio del 2002 ai danni di 3 affiliati dell’Alleanza di Secondigliano.

Da sinistra Raffaele Perfetto, Ciro Perfetto, Marco Perfetto e Carlo Perfetto

Ma è il 2015 l’anno che costituisce il salto di qualità per la famiglia Perfetto. Infatti il figlio di ‘Muss è scign ha ucciso Pierino Esposito boss della Sanità insieme al figlio Ciro o Spagnuolo. Il duplice omicidio è stato eseguito insieme a Luigi Cutarelli, giovane killer affiliato ai Lo Russo. Per questi delitti Ciro Perfetto è stato condannato in primo grado all’ergastolo. Come se non bastasse, Perfetto Jr. è anche indiziato per la stesa che ha causato la morte di Genni Cesarano, vittima innocente delle faide che si sono incrociate nel quartiere Sanità.

Ma buon sangue non mente, così oggi, il Gip ha convalidato gli arresti di Marco Carlo Perfetto rispettivamente fratello e altro figlio di Raffaele. Entrambi sono sospettati del tentato omicidio di Mario Centanni detto ‘Bijoux che è riuscito a salvarsi dalla furia omicida dei suoi killer. L’agguato si sarebbe dovuto concretizzare a Marianella, in piazza Tafuri a due passi dalla fermata della metropolitana. I Perfetto, zio e  nipote, hanno rischiato di strappare un’altra giovane vita innocente, quella di un 15enne che era li come tanti della sua età a dare due calci ad un pallone.

6
Ultimo aggiornamento 18:31
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi