Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Pino Grazioli denunciato dai Bervicato, la risposta del giornalista: “Fate uno striscione per Antonio”

Cronaca
22 Ottobre 2021 09:07 Di redazione
3'

Non è tardata ad arrivare la risposta di Pino Grazioli dopo che ha appreso la notizia di essere stato denunciato da alcuni membri della famiglia Bervicato. Tutto nasce dopo al diretta del collega, trasmessa mercoledì sera su Facebook, in cui parlando dei presunti assassini di Antonio Natale ha mostrato le foto di alcuni appartenenti alla sopracitata famiglia.

Pino Grazioli denunciato dai Bervicato, la risposta del giornalista

Immediata la reazione dei Bervicato che si erano presentati fuori la caserma dei carabinieri di Caivano, dicendo di non essere ‘latitanti’ e di avere la coscienza pulita. E’ poi arrivata la denuncia nei confronti di Grazioli. Difesi dall’avvocato Salvatore D’Antonio, alcuni membri della famiglia hanno denunciato il giornalista per diffamazione. Intanto sono serratissime le indagini sull’omicidio del giovane 22enne, che era scomparso lo scorso 4 ottobre per essere poi ritrovato dopo 14 giorni morto, per ora non trapela alcuna informazione.

Pino Grazioli nella serata di giovedì ha voluto rispondere ai Bervicato e al loro avvocato, ribadendo di non aver commesso alcun reato. Ha poi invitato questi ragazzi, che si sono definiti amici ‘carnali’ di Antonio Natale a fare uno striscione in sua memoria e contro la camorra:  “E’ normale che aprendo il profilo Facebook e mostrando la foto del signore Bervicato, del ragazzo e quell’altro ragazzo. E’ normale? Dove mi volete condannare? Visto che voi siete i fratelli di sangue, quando fate i patti di sangue vi date i baci in bocca, di Antonio Natale. Poco fa la signorina ha detto che Antonio Natale aveva un sacco di nemici. Non ho visto nessuno di voi fratelli cari, che avete dichiarato che gli volete bene e lo amate scendere a fare ‘guerra’, verbale ovviamente per Antonio. Come mai? Perché la mamma vi accusava e voi ve ne dovevate fottere. Anzi persone care e per bene, a tutta la famiglia Bervicato domattina riscattatevi. Vi do un consiglio andate a comprare gli striscioni, fate un bello striscione ‘Giustizia per Antonio, siete della mer*a voi che vendete droga e abbasso alla camorra. Domani ci sarà un’altra puntata, ditelo al vostro avvocato e ditegli di guardarsi bene la diretta e vedere quali sono i reati che ho commesso”, queste le parole di Grazioli nella diretta.

La diretta di Pino Grazioli

4
Ultimo aggiornamento 09:07
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati