Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Antonio Natale, Pino Grazioli: “Vi mostro foto presunti assassini”. Famiglia fuori la caserma: “Siamo innocenti”

Cronaca
21 Ottobre 2021 08:10 Di redazione
2'

Nella serata di mercoledì Pino Grazioli , dopo il blitz delle forze dell’ordine nel Parco Verde di Caivano, ha fatto una diretta sulla sua pagina Facebook tornando a parlare dell’omicidio di Antonio Natale, il ragazzo di 22 anni scomparso lo scorso 4 ottobre e ritrovato senza vita lunedì pomeriggio in una campagna di Caivano. Il collega ha deciso di mostrare le foto di quelli che a detta sua sarebbero i presunti assassini del 22enne.

Pino Grazioli in una diretta mostra alcune foto e dice: “I presunti assassini di Antonio Natale”

“Seguite questa diretta – dice Grazioli – mi avete chiesto in tanti le foto degli spacciatori, dei presunti assassini, di coloro che non si trovano attualmente oggi (ndr-  si è detto che dopo il ritrovamento del cadavere di Antonio Natale quattro persone sarebbero scomparse) adesso vi mostreremo le foto”. Inizia così il lungo video del collega che ha mostrato una serie di foto di giovani e di alcune donne. E’ bastato poco è l’intera famiglia indicata da Grazioli nella sua diretta si è presentata davanti alla caserma di Caivano.

Caos davanti alla caserma dei carabinieri di Caivano

“Noi siamo qui – si sente urlare in un video i cui spezzoni sono stati pubblicati anche dallo stesso Grazioli dopo la diretta – perché abbiamo la coscienza pulita. Nessun latitante”. Nello stesso filmato si sente parlare un giovane che parla di accuse, offese e minacce che la sua famiglia avrebbe ricevuto in seguito alla diretta di Grazioli: “Ci stanno chiamando assassini”. Attimi di tensione si sono vissuti davanti alla caserma di Caivano. Il collega nel filmato successivo ha condiviso alcuni spezzoni del filmato girato rispondendo: “Perché forse voi non vedete la droga? Io ho parlato di presunti assassini. Tutti i giornali parlano di voi”.

Per vedere la diretta di Pino Grazioli: clicca qui. Per vedere il video successivo con i momenti ripresi davanti alla caserma dei carabinieri di Caivano, clicca qui.

pino grazioli presunti assassini antonio natale
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati