Ultimo aggiornamento venerdì, 30 Settembre 2022 - 17:13

Barbara D’Urso e i cori razzisti sui napoletani: “Noi vittime di odio e cattiveria profonda”

Spettacolo
23 Marzo 2022 14:08 Di Carmine Ubertone
2'

Quando ormai mancano solo 8 giornate alla fine del campionato, il Napoli, è in piena lotta per vincere lo scudetto. C’è enorme entusiasmo in città per il cammino degli azzurri: tra i tifosi d’eccezione della squadra di Luciano Spalletti c’è anche Barbara D’Urso. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss, la nota conduttrice televisiva, napoletana d’origine e grande tifosa del club azzurro, ha speso belle parole per la tifoseria partenopea.

Le parole al miele di Barbara D’Urso nei confronti dei napoletani

La conduttrice di Pomeriggio Cinque ha espresso il suo pensiero sulla vittoria dello scudetto e sull’importanza che avrebbe per l’intera città: “Se il Napoli vincesse il campionato sarebbe importante per tutta la città, lo è sempre stato. Il tifo di noi napoletani è il più bello e mai cattivo verso gli altri. Invece, contro di noi, c’è sempre astio e cattiveria profonda (ndr. riferendodi agli striscioni a Verona contro il Napoli). Fortunatamente, siamo una tifoseria stupenda, abbiamo il Vesuvio dentro“.

Il segreto della vittoria dello scudetto

Il noto volto di Mediaset ritiene che l’aiuto fondamentale per vincere lo scudetto, che manca a Napoli da oltre 30 anni, arriverà proprio dai tifosi azzurri: “Credo che sarà il vento di Napoli a far vincere il tricolore agli azzurri, non il vento d’Africa delle qualità di Koulibaly, Anguissa ed Osimhen. La città saprà spingere la squadra verso il primo posto in classifica” ha concluso la D’Urso.

Barbara D'Urso e il Napoli
2
Ultimo aggiornamento 14:08
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati