Ultimo aggiornamento sabato, 27 Novembre 2021 - 13:46

Gianinna Maradona ricorda commossa il papà: “Hai accettato quello che ti hanno fatto”

News
24 Novembre 2021 17:01 Di redazione
3'

E’ un post di dolore quello che Gianinna Maradona ha condiviso alla vigilia dell’anniversario della morte del padre. La figlia del campione argentino ha pubblicato uno scatto che la ritrae da bambina assieme al papà, all’immagine ha allegato una lunga lettera.

La lettera di Gianinna Maradona per il padre

Gianinna, rivolgendosi a Diego Armando Maradona, gli dice di essere allo stremo delle sue forze: “La disperazione, la vulnerabilità si impossessano di me, mi sento spezzata, sono legata, le forze che devo avere mi lasciano incapace di respirare. Ho bisogno di giustizia per la tua partenza improvvisa. Non si può andare avanti come niente fosse. È tutto troppo. Non ne posso più, mille fronti aperti, tanti nemici che sparano con i missili, i soliti che stanno lì a continuare a ferire chi di noi è ancora qui. Guardo Benjamin, fa male il doppio. Vivere senza di te ogni giorno costa di più, da quando te ne sei andato parlano di te anche agli animali”.

La figlia di Maradona, probabilmente riferendosi a quanto accaduto nell’ultimo anno, tra battaglie legali e pettegolezzi, ha scritto: “Devo viverti in pace, essere felice e rendere felice il tuo Re. Lo so. Mi dispiace per le situazioni che hai dovuto vedere. Ti penso, ti sento, ti sogno, ti vedo e mi ritrovo. Continuo a imparare, non sono un esempio, faccio quello che posso e ogni giorno faccio di meno, o di più. Non lo so nemmeno io“. 

L’unico conforto che oggi sente Gianinna, dinanzi all’enorme dolore della perdita del padre, è il fatto di aver avuto un rapporto speciale con lui: “Il tempo ha finito per darmi il motivo, ma è inutile se non ci sei più. Avrei preferito non averlo. Mi conforta sapere che ti ho sempre detto tutto. Tutto e di più. Abbraccio la tua rabbia e abbraccio la mia. Senza capire, solo accettando che anche tu hai fatto quello che potevi con quello che loro ti hanno fatto. In un mondo pieno di ipocriti, i veri, i diversi, quelli che vivono senza chiedere spiegazioni, quelli che fanno ciò che sentono, quelli che fanno ciò che dicono, sono i matti, sono i figli di put..na. Non mi arrenderò, il 10 sulla mia schiena non lo porto mai, ma il tuo cognome e la tua eredità per continuare, nonostante tutto e tutti, continueranno a vivere in me”.

Infine Gianinna ha detto che continuerà a lottare: “Più vogliono vedermi cadere, più mi rialzerò, insomma cadere è volare per un attimo. Ti amo e mi mancherai finché non ci incontreremo di nuovo! Grazie per continuare a sostenerci da lì! Grazie per tutto e grazie per la famiglia dei tuoi fan che mi fanno sentire un po’ più vicino! La tua eredità per il mondo, la tua eredità come bandiera! Ti amo Armando della mia anima”. 

Il post di Gianinna Maradona

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianinna Maradona 🧿 (@giamaradona)

 

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati