Ultimo aggiornamento venerdì, 15 Gennaio 2021 - 18:15

Rider aggredito a Napoli, la richiesta: scarcerare i baby rapinatori

Cronaca
12 Gennaio 2021 19:34 Di redazione
1'

L’aggressione al rider Gianni Lanciano, avvenuta nella notte tra tra l’1 ed il 2 gennaio a Calata Capodichino, a a Napoli, continua a far discutere molto.  I quattro minorenni e uno dei maggiorenni arrestati come responsabili della rapina, hanno presentato istanza al tribunale del Riesame per chiedere la revoca del provvedimento cautelare, emanato nei loro confronti.

Rider aggredito a Napoli, la richiesta: scarcerare i baby rapinatori

Gli avvocati dei quattro minorenni, due di 17 anni e due di 16 anni, complici dei ragazzi di 19 e 20 anni, Caterina Sanfilippo, Raffaele Pottieri, Luca Mottola e Carlo Ercolino, puntano proprio a ottenere l’esclusione dell’aggravante della crudeltà per avere la messa alla prova.

Per i quattro il gip Marina Ferrara del Tribunale per i Minorenni di Napoli ha disposto, lo scorso 7 gennaio, la custodia cautelare presso in istituto penale minorile.

Uno di loro aveva confessato di essere nel gruppo che aveva aggredito Giovanni Lanciano, 50 anni, mentre si accingeva a completare la sua ultima consegna in via calata Capodichino.

Rider aggredito a Napoli, la richiesta: scarcerare i baby rapinatori
3
Ultimo aggiornamento 19:34
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati