Ultimo aggiornamento sabato, 07 20 Dicembre19 - 23:05

Paolo, morto a 12 anni investito mentre era in bici: il dolore degli amici

Cronaca
2 Dicembre 2019 09:15 Di redazione
2'

La morte di Paolo Zambardi, investito e ucciso a 12 anni mentre tornava a casa in bicicletta sulla Nazionale Appia a Santa Maria a Vico, ha sconvolto l’intera comunità di Arienzo. Il dramma, avvenuto sabato, ha lasciato tutti senza parole. Rientrava dopo aver trascorso un pomeriggio con gli amici, poi il terribile investimento.

La notizia della morte di Paolo, che frequentava la seconda media dell’Istituto comprensivo Galileo Galilei di Arienzo, si è diffusa in poco tempo in tutta la cittadina. Sul luogo dell’incidente, oltre ai genitori, si è recato anche il sindaco di Santa Maria a Vico, Andrea Pirozzi. E mentre si attende che la magistratura rilasci la salma del ragazzo per poter celebrare i funerali, sono tantissimi i messaggi di cordoglio degli amici.

Il sindaco ha voluto esprimere con qualche parola tutta la vicinanza alla famiglia di Paolo: “Il sindaco e l’amministrazione comunale partecipano al dolore che ha colpito la famiglia Zimbardi per l’assurda e improvvisa perdita del figlio Paolo“. E ancora la squadra di calcio con cui giocava il dodicenne: “Profondamente addolorati e increduli per la tragedia che ha colpito il piccolo Paolo, il presidente, i dirigenti, lo staff tecnico e i tesserati tutti dell’ASD Valle di Suessola si stringono intorno al dolore che ha colpito la famiglia Zimbardi. Rip campione“.

Ma sono tantissimi i messaggi e le parole di dolore da parte degli amici che non riescono a credere a questa terribile tragedia.

Paolo, morto a 12 anni investito mentre era in bici: il dolore degli amici
LEGGI COMMENTI