Ultimo aggiornamento giovedì, 13 Agosto 2020 - 18:06

Travolto alle spalle mentre era in bici, Paolo muore a 12 anni: la verità nei video delle telecamere

Cronaca
1 Dicembre 2019 16:46 Di redazione
3'

Paolo Zimbardi è stato investito mentre era in bici ed è morto sulla Nazionale Appia a Santa Maria a Vico. Il 12enne di Arienzo era in bicicletta quando è stato travolto da una Fiat Bravo alla cui guida M.N., 21 anni anche lui di Capodiconca . Effettuato l’esame tossicologico ed alcolemico del 21enne risultato però negativo, come riporta Edizione Caserta. Sul caso indagano i carabinieri che hanno cominciato ad interrogare l’autista che si è fermato dopo l’incidente.

Il 12enne si sarebbe immesso nella strada Pip in direzione via Ponte Trave e quando è giunto quasi a metà è stato travolto alle spalle dalla Bravo del 21enne suo compaesano. La verità sull’esatta dinamica potrebbe essere resa nota dalle telecamere In queste ore sono state acquisite dai carabinieri le immagini della videosorveglianza presso il comando della polizia municipale di Santa Maria a Vico. Pare ci sarebbe anche una persona che avrebbe visto tutto.

La tragedia è avvenuta lo scorso sabato sull’Appia. Era in sella alla sua bici quando è stato travolto da un 30enne, M.N. di San Felice a Cancello che viaggiava nella sua stessa direzione. La tragedia si è consumata a pochi metri dal Lidl, davanti agli occhi di alcuni testimoni che sostavano nelle loro autovetture. Sul posto, avvertiti dallo stesso conducente, sceso subito dall’auto per soccorrere il ragazzino, sono giunti immediatamente i sanitari del 118 di Maddaloni, che hanno cercato invano di rianimarlo, il piccolo era morto sul colpo. L’urto è troppo violento che sono state ritrovate le sue scarpe a circa duecento metri. Poco dopo sono arrivati i carabinieri della stazione locale agli ordini del maresciallo Conca, che hanno cercato di riportare la situazione traffico alla normalità e ricostruire la dinamica.

Dopo quindici minuti sono arrivati i genitori di Paolo. Urla disperate da parte della madre, che ha perso conoscenza quando le hanno detto che il suo Paolo era morto. Anche il sindaco di Santa Maria a Vico, Andrea Pirozzi, subito allertato, era sul posto. Il corpo del 12enne, che frequentava la seconda media dell’Istituto comprensivo Galileo Galilei di Arienzo, è stato trasportato presso il reparto di Medicina Legale del Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove nei prossimi giorni il magistrato di turno disporrà l’esame autoptico. Intanto, il 30enne guidatore della Fiat Punto, è stato sottoposto all’alcoltest, per verificare o meno l’assunzione di sostanze stupefacenti. I risultati dovrebbero arrivare nella mattinata di oggi e solo allora si capirà se l’uomo, che è indagato per omicidio stradale, sarà sottoposto a un regime di misura cautelare.

LEGGI COMMENTI