Ultimo aggiornamento sabato, 19 Ottobre 2019 - 20:01

L’ultimo saluto a Melissa, i funerali della ragazza morta a 15 anni in classe dopo l’esame autoptico

Cronaca
9 Ottobre 2019 13:21 Di redazione
3'

In seguito all’esame autoptico effettuato sul corpi di Melissa La Rocca, svolto questa mattina al Ruggi di Salerno, è stata decisa la data dei funerali. Domani, 10 ottobre, sarà il giorno del dolore per una famiglia e una cominità intera. Alle 16,30, presso la Chiesa Madre di Santa Maria, a San Mango Piemonte, si terranno i funerali della 15enne.

I genitori della ragazza hanno chiesto l’esame diagnostico per scongiurare l’ipotesi di una malattia cardiaca congenita. Durante l’esame verranno prelevate alcune parti di tessuto dal cuore per escludere che anche il fratello della 15enne possa essere affetto dalla malattia. Fino a questo momento è stata esclusa l’ipotesi dell’aneurisma, dal momento che non è stato rilevato alcun amatoma alla base del cranio, ma le mani e i piedi neri non lasciano pressocchè dubbi in merito alla presenza di problemi di carattere cardiaco, evidentemente mai diagnosticati.

LA LETTERA DELLA MIGLIORE AMICA DI MELISSA: “HO SENTITO IL TUO ULTIMO RESPIRO”

Il padre di Melissa, Vinicio La Rocca, ha chiesto di poter tagliare i capelli della figlia per poterli raccogliere in una treccia e conservare per sempre. Una richiesta legittima, alla luce della morte del nonno di Melissa, morto a soli 40 anni proprio per un arresto cardiaco. Profondo cordoglio per la morte della govanissima Melissa è stato espresso dal sindaco del Comune di San Mango Piemonte Francesco Di Giacomo:

“Con profondo dolore abbiamo appreso della scomparsa della giovane Melissa, figlia del consigliere comunale Vinicio La Rocca. Sono profondamente scosso e addolorato per questa immane tragedia, nessuna parola e nessun pensiero sarebbero in grado di descrivere una così grande sofferenza che mai dovrebbe accadere a un genitore, né a un fratello. Una disgrazia terribile, la peggiore che la vita possa infliggere. A nome di tutta l’Amministrazione Comunale, possiamo solo stringerci in silenzio intorno alla famiglia e al loro dolore e all’intera comunità sammanghese colpita da un lutto così inaccettabile”.

Questa mattina, secondo quanto si apprende dai media locali, i compagni di Melissa hanno incontrato una psicologa della Asl. La comunicazione ufficiale è arrivata dalla pagina ufficiale dell’IIS Genovesi-Da Vinci. La giovanissima è morta davanti ai compagni mentre eseguiva un esercizio di algebra alla lavagna. La notizia della morte della 16enne, questa mattina, all’istituto Da Vinci di Salerno, ha sconvolto l’intera città e gettato nello sconforto, ancora una volta, l’intera scuola. Circa un mese fa, infatti, nella stessa classe di Melissa, era morto un altro compagno, vittima di un incidente stradale.

 

1
Ultimo aggiornamento 13:21
LEGGI COMMENTI