Ultimo aggiornamento martedì, 13 novembre 2018 - 19:31

“Sta morendo per soffocamento”, bimba di un anno salvata dalla Croce Rossa a Miano

Cronaca
8 novembre 2018 12:55 Di redazione
1'

Giunti sul posto per assistere una persona con una sospetta lesione ossea alla caviglia, i sanitari salvano la vita a una bambina di appena un anno in difficoltà respiratorie. E’ quanto successo a Miano, periferia a nord di Napoli martedì scorso durante la partita Napoli-Psg disputata al San Paolo.

La postazione Miano della croce rosse viene allertata dalla centrale operativa per assistere una persona con una sospetta lesione ossea alla caviglia ma poco dopo l’arrivo sul luogo indicato, ai sanitari viene segnalata la presenza nella stessa strada di una bambina di 12 mesi che non respira. Così l’autista, l’infermiere e il soccorritore, una volta immobilizzato il paziente in modo sicuro, si dirigono velocemente verso la piccola trovandola con colorito cianotico.

Immediatamente viene attuato il protocollo per il salvataggio da soffocamento pediatrico, con 5 colpi interscapolari riescono a salvare la bambina che riprende il normale respiro. L’episodio è stato segnalato dalla pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”.

LEGGI COMMENTI