Ultimo aggiornamento venerdì, 14 dicembre 2018 - 13:47

Baby gang folle a Napoli, getta anziano in un cassonetto della spazzatura

Cronaca
9 agosto 2018 20:44 Di redazione
2'

Sono stati Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli a denunciare in diretta radiofonica la follia divampante delle baby gang a Napoli, riportando due ultimi episodi, a loro segnalati, che ben fanno intendere quanto l’emergenza sia più che mai allarmante.

Hanno pubblicato due video, uno in cui si vede un gruppo di ragazzini chiudere all’interno di un cassonetto per l’immondizia un anziano signore e un altro girato in metropolitana, in cui la scena sembra simile poiché si tratta di una violenza verso un anziano. Dimostrazione che non c’è alcun rispetto nemmeno per le persone adulte.

Due video, postati sulla pagina facebook ‘Made in Vrenzolandia’ ripropongono il tema delle baby gang che tormentano e molestano le persone, arrivando addirittura a scaraventarne una in un cassonetto della spazzatura. In un primo video si vede un gruppo di ragazzi che segue passo passo un uomo per poi prenderlo in braccio e gettarlo in un bidone della spazzatura che poi chiudono anche. Nel secondo video invece una decina di scalmanati in metropolitana prende di mira prima una persona anziana costringendola nei fatti a scendere dal convoglio e poi indirizza le sue ‘attenzioni’ verso una signora che appare visibilmente intimorita per quelle che sono vere e proprie molestie nei suoi confronti. Questi video che girano sui social non devono essere presi come ‘scherzi’ o ‘goliardate’ perché vengono messe in atto vere e proprie violenze che vanno punite per quel che sono“, parole forti.
Borrelli e Simioli, giustamente, sottolineano quanto non si tratti di uno scherzo ma purtroppo di un problema- la violenza galoppante tra i ragazzi più giovani- che va assolutamente risolto.

Uno dei due video

2
Ultimo aggiornamento 20:44
LEGGI COMMENTI