Ultimo aggiornamento venerdì, 14 dicembre 2018 - 09:56

Babygang, sassaiola contro autobus: vetri in frantumi e panico a bordo

Cronaca
24 aprile 2018 11:00 Di redazione
1'

Un autobus dell’Azienda Napoletana Mobilità, la società che si occupa del trasporto pubblico in città, è stato raggiunto da un fitto lancio di sassi ad opera di un gruppetto composto da 5-6 ragazzini. E’ quanto accaduto poco prima delle 5 di martedì mattina sul Corso San Giovanni, all’altezza della Croce Rossa, nel quartiere San Giovanni a Teduccio, periferia orientale di Napoli.

L’autobus della linea notturna 455 era partito alle 4.30 da Torre Annunziata per raggiungere la stazione centrale del capoluogo partenopeo. Una delle pietre lanciate dai ragazzini è riuscita a oltrepassare l’intero abitacolo del bus, mandando in frantumi due vetri. Paura a bordo per i pendolari che all’alba si stavano recando a lavoro. Per fortuna nessuno si è trovato sulla traiettoria della pietra ed è rimasto ferito.

“L’ennesima bravata ad opera di piccoli delinquenti – dice Adolfo Vallini, sindacalista dell’Usb – un altro attentato alla sicurezza dei trasporti. Il territorio necessita di maggiore controllo da parte dello Stato a tutela dei cittadini e degli operatori del settore”.

LEGGI COMMENTI