Ultimo aggiornamento giovedì, 22 febbraio 2018 - 11:37

Claudio Baglioni e il compenso di Sanremo ai terremotati di Norcia: si tratta di una fake news

Spettacolo
13 febbraio 2018 11:36 Di Fabiana Coppola
2'

Subito dopo la finale di Sanremo 2018 è iniziata a circolare una voce su Claudio Baglioni e il compenso del Festival destinato alla popolazione dei terremotati di Norcia. Verità o fake news? La risposta arriva dopo qualche ora. L’artista ha effettivamente donato 700mila euro, ma la somma non è stata devoluta dopo la conduzione della kermesse sonora bensì in seguito al concerto del Vaticano tenutosi lo scorso dicembre.

Cosa è successo allora? Perchè molte testate hanno pubblicato la notizia come se la vicenda riguardasse il festival di Sanremo? Semplice. Il successo della 68esima edizione condotta da Claudio Baglioni, Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker, ha trainato con sé la notizia vecchia di qualche mese “riciclandola” come nuova. E’ stato il sito ViaggiNews a pubblicare per primo, con data 12 febbraio, e a seguire tutti gli altri siti hanno ripreso quella che poi si è dimostrata essere una bufala del web.

LA VERITA’ SUI RITOCCHINI ESTETICI DI CLAUDIO BAGLIONI: DIETRO L’APPARENZA C’E’ IL DRAMMA

Insomma il bel gesto il cantautore, di origine umbra, l’ha compiuto, ma qualche mese fa. Con i 700mila euro infatti è stato ricostruito il Centro Parrocchiale Madonna delle Grazie. A intervenire ufficialmente in serata è stato Baglioni stesso con questa nota: “In relazione a quanto riportato da alcuni organi di informazione, con riferimento alla donazione di 700mila euro da parte di Claudio Baglioni alla popolazione delle zone terremotate del Centro Italia, si precisa che tale donazione è stata effettuata grazie al concerto-evento Avrai, tenutosi a dicembre 2016 presso l’Aula Paolo VI in Vaticano, e avvenuta nel 2017“.

1
Ultimo aggiornamento 11:36
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi