Ultimo aggiornamento sabato, 20 gennaio 2018 - 13:47

Napoli, è sempre più Verdi: Sarri lo aspetta a Castel Volturno. Le ultime

"Mal di Napoli?": voci create ad hoc per destabilizzare l'ambiente

Calcio Napoli
12 gennaio 2018 12:38 Di redazione
3'

Dopo l’arrivo del francesino Zinedine Machach, il Napoli all’inizio della prossima settimana è pronto a ufficializzare il vero colpo di questa sessione invernale di calciomercato. Ancora pochi giorni e Sarri avrà, finalmente, il rinforzo richiesto da tempo in attacco.

Lunedì è previsto un incontro tra il direttore sportivo Cristiano Giuntoli e Donato Orgnoni, agente di Simone Verdi. Il giocatore del Bologna, in questa settimana in vacanza a Dubai, rientrerà in Italia nelle prossime ore e lunedì tornerà ad allenarsi con la squadra di Donadoni. La trattativa però appare in dirittura d’arrivo nonostante le perplessità iniziali di Verdi e legate alla certezza di non essere un titolare in maglia azzurra. Tuttavia l’offerta del Napoli (circa 20 milioni di euro) e la proposta contrattuale al giocatore (1,5 milioni per cinque anni, ingaggio triplicato rispetto a quello percepito attualmente dal Bologna) hanno fugato quasi del tutto i dubbi del 25enne e della società proprietaria del suo cartellino.

Lo stesso Donadoni, prima della sosta, aveva confermato in conferenza stampa l’esistenza della trattativa ammettendo che è difficile dire di no a un grande club. Staremo a vedere gli sviluppi che ci saranno all’inizio della prossima settimana. Sarri freme, preferisce avere un rinforzo prima della ripresa del campionato. Giuntoli e ADL sono in attesa di una risposta definitiva di Simone Verdi. Stando a quanto filtra da ambienti vicino al giocatore, le uniche perplessità sono relative solo alla mancata certezza di giocare con continuità con la maglia del Napoli. Non c’entrerebbe nulla la fidanzata e il suo presunto mal di Napoli. Voci create ad hoc per destabilizzare un ambiente sempre più sensibile e suscettibile a rumors di mercato.

Non è ancora tramontata del tutto la pista che porta allo spagnolo Gerard Deulofeu. Il giocatore, 23 anni, è stato scaricato dal Barcellona dopo l’arrivo di Coutinho e il rientro di Dembele ma soprattutto dopo una prima parte di stagione dove le sue prestazione hanno lasciato decisamente a desiderare. Il Napoli continua a seguirlo anche se a frenare i dirigenti partenopei, oltre alla preferenza per Simone Verdi, è anche l’ingaggio chiesto dall’ex Milan: oltre due milioni di euro a stagione. Una cifra considerata eccessiva per il Napoli sempre molto attento alla politica salariale e a eventuali malcontenti che potrebbero crearsi negli spogliatoi.

3
Ultimo aggiornamento 12:38
LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi