Ultimo aggiornamento martedì, 29 Settembre 2020 - 11:39

Preso il reggente del clan Mallardo: Gennaro Trambarulo arrestato dopo inseguimento in autostrada

Cronaca
24 Luglio 2017 12:27 Di redazione
2'

E’ stato arrestato in autostrada, mentre era a bordo del suo fuoristrada, dopo un inseguimento da film. Nuovo colpo nei confronti del clan Mallardo con l’arresto di Gennaro Trambarulo,  detto ‘o Muntato, considerato dagli inquirenti l’attuale reggente del potente gruppo camorristico facente parte dell’Alleanza di Secondigliano insieme ai clan Contini e Licciardi.

Trambarulo è stato fermato all’altezza del casello a seguito di un inseguimento, con lui nella sua Range Rover Evoque c’era anche un’altra persona. Ritenuto un esponente di spicco dell’alleanza che controlla il territorio della periferia al nord di Napoli. Il fermo è stato disposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli per il reato di un omicidio avvenuto il 25 settembre del 1996, quando fu ucciso Gennaro De Roberto fuori al carcere di Secondigliano. Ad effettuare l’arresto sono stati i carabinieri della caserma di Castello di Cisterna.

 

Assieme a Trambarulo ha avuto un ordine d’arresto anche Francesco Avolio, accusato di essere il conducente dello scooter dalla quale il killer ha fatto fuoco. Gli inquirenti dopo aver ascoltato alcune dichiarazioni di collaboratori di giustizia ritengono che entrambi furono i responsabili del sopracitato omicidio, poiché ritennero di dover punire l’intenzione di tradire il gruppo, del tutto presunta, con la morte la vittima che si trovava in stato di semilibertà.

 

 

4
Ultimo aggiornamento 12:27
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati