Ultimo aggiornamento mercoledì, 18 Maggio 2022 - 20:10

Spaccio tra Napoli e Caserta, in arresto ‘Danielino’ di Gomorra assieme al padre e al fratello

Sono 7 le persone finite in manette nell'operazione dei carabinieri scattata ieri

Cronaca
11 Maggio 2022 11:52 Di redazione
2'

E’ scattato di nuovo l’arresto per Vincenzo Sacchettino, l’attore giovane che interpretò ‘Danielino nella serie tv campione d’incassi ‘Gomorra‘. Il 24enne è finito in manette assieme al padre e al fratello nell’indagine dei carabinieri di Aversa sulla banda di spacciatori che trafficava tra le province di Napoli e Caserta.

Spaccio tra Napoli e Caserta, in arresto ‘Danielino’ di Gomorra

Come ricostruito dai carabinieri, la banda aveva una vera e propria base operativa. Tuttavia, i clienti venivano raggiunti solo dopo colloqui telefonici di breve durata in cui venivano fissati degli appuntamenti. I trafficanti trattavano per lo più cocaina riuscendo a vendere ogni mese circa un chilo di droga con incassi di circa 70mila euro.

Per l’ex attore di Gomorra si tratta ormai del quarto arresto. Vincenzo Sacchettino interpretava ‘Danielino’, il giovane meccanico arruolato da Ciro Di Marzio per uccidere uno degli afflitti al clan di Salvatore Conte e poi da quest’ultimo ucciso nella scena diventata cult “Vieni a te piglia’ o perdono‘.

Gli altri arresti

Sono 7 le persone finite in manette nell’operazione dei carabinieri scattata ieri. Destinatari delle misure cautelari con destinazione carcere: Ernesto Giordano, Salvatore D’Ambrosio e Mariglen Lazi. Ai domiciliari Nicola Giaccio, Pasquale Sacchettino, Raffaele Sacchettino e Vincenzo Sacchettino, alias ‘Danielino“.

Arrestato Danielino
1
Ultimo aggiornamento 11:52
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati