Ultimo aggiornamento mercoledì, 18 Maggio 2022 - 20:10

Spedizione punitiva contro un ventenne, arrestato Salvatore Petriccione junior: figlio boss Vanella Grassi

Cronaca
21 Gennaio 2022 12:19 Di redazione
1'

Arrestato Salvatore Petriccione junor, il figlio 20enne dell’omonimo reggente del clan Vanella Grassi. I carabinieri della Provincia di Napoli, al termine di attività investigativa coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nella serata di ieri 20 gennaio, hanno eseguito una ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli nei confronti del ragazzo.

Arrestato Salvatore Petriccione junior, figlio del reggente dei Vanella Grassi

Petriccione junior è gravemente indiziato del reato di lesioni personali pluriaggravate, eseguito con metodo mafioso. L’indagine è partita in seguito al pestaggio di un giovane di 20 anni, originario di Melito di Napoli, accaduto nella notte dello scorso 7 gennaio 2021 nei pressi dello stadio Landieri di Scampia, una vera e propria spedizione punitiva.

Nello specifico la vittima si trovava a bordo della sua autovettura, parcheggiata quando è stato raggiunto di un gruppo di persone, tra cui Petriccione jr, che prima hanno circondato l’auto del giovane, poi gli hanno rotto un finestrino e infine l’hanno malmenato violentemente, provocandogli gravi lesioni. Il ventenne, dopo essere stato picchiato brutalmente, è stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cardarelli di Napoli.

spedizione punitiva arrestato salvatore petriccione jr
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati