Ultimo aggiornamento domenica, 23 Gennaio 2022 - 09:43

Errico Porzio ‘sfida’ De Luca, ecco il ‘CafonDay’: “Lo street food è un’istituzione, siamo tutti cafoni”

Il 'CafonDay' di Errico Porzio. Il famoso pizzaiolo ha lanciato la sua 'sfida' al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Eventi
20 Dicembre 2021 12:39 Di redazione
2'

Errico Porzio, per festeggiare il terzo anniversario della pizzeria di Via Scarlatti al Vomero, lancia il “CafonDay”: mercoledì 22 dicembre offrirà, a 1 €, pizze a portafoglio dalle 12.00 alle 14.00.

Il ‘CafonDay’ di Errico Porzio

Contemporaneamente, il “CafonDay” verrà celebrato in tutte le sedi di PorzioNi di Pizza: quella di Via Bernini al Vomero, quella di Via dell’Epomeo, a Soccavo, e quella di Corso Secondigliano, con tranci di focaccia Margherita a 1 €.

Il ‘CafonDay’ di Errico Porzio: le parole del pizzaiolo

Così come molti miei colleghi, trovo penalizzante l’ordinanza del presidente della Regione Campania, in base alla quale, dal 23 dicembre al 1° gennaio, sarà vietato il consumo di cibi e bevande nelle aree pubbliche. A Napoli lo street food è un’istituzione; non è un caso che anche la pizza ‘a portafoglio’, una pizza di piccolo formato ripiegata in quattro, per poter essere mangiata comodamente durante una passeggiata, sia nata qui e sia così diffusa in città – afferma PorzioSe mangiare una pizza per strada significa essere cafoni, forse lo siamo davvero tutti. A partire dal Presidente Bill Clinton, di cui ricordiamo benissimo la soddisfazione nell’addentare una pizza nel bel mezzo di Via dei Tribunali“.

Il 'CafonDay' di Errico Porzio
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati