Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Diego Maradona, le accuse della sua ex: “Mi ha violentato quando avevo 16 anni. Mi ha coperto la bocca”

Spettacolo
23 Novembre 2021 19:23 Di redazione
3'

Mentre si punta ancora a fare chiarezza su cosa è accaduto nei giorni precedenti la morte di Diego Armando Maradona, deceduto lo scorso 25 novembre, non mancano accuse nei confronti del pibe de oro. Nello specifico ci sarebbe una battaglia legale che una vecchia compagna dell’ex calciatore sta portando avanti nei confronti della famiglia del Diez.

Accuse di stupro nei confronti di Diego Armando Maradona

Si tratta di Mavys Alvarez, 37enne di origine cubana, che all’incirca vent’anni fa ha avuto una relazione con Maradona. La donna ha testimoniato davanti al tribunale del ministero della Giustizia, che ha avviato un’indagine dopo le sue accuse su un “traffico di esseri umani” in cui sarebbe coinvolto, a detta sua, l’entourage del campione ormai deceduto. Denuncia che partirebbe da eventi accaduti quando lei aveva 16 anni.

Chi è la donna che accusa Diego Armando Maradona di averla violentata

In una conferenza stampa tenutasi a Buenos Aires, dove si è recata per fare la sua testimonianza, ha lanciato accuse molto pesanti nei confronti di Diego Armando Maradona. La donna ha sempre raccontato di aver avuto una relazione consensuale con il campione argentino, ma adesso avrebbe deciso di parlare per dire la verità rispetto alle cose raccontate nella serie uscita sulla stella del calcio. “E’ duro stare nel suo paese, vedere che ovunque è ricordato come un idolo e nello stesso momento avere un ricordo tanto brutto della sua persona”.

Ha raccontato che l’avrebbe violentata quando era solo una adolescente: “Ho smesso di essere una bambina, ho dovuto bruciare tappe della mia vita. Mi rubarono la mia innocenza. Avevo 16 anni e mi drogarono”. Poi ha ripercorso nel dettaglio la violenza che avrebbe subito: “Mi ha coperto la bocca, mi ha violentato. Non voglio pensarci troppo. Ho smesso di essere una ragazza, tutta la mia innocenza mi è stata rubata. Smetti di vivere le cose innocenti che una ragazza di quell’età dovrebbe sperimentare”.

La donna ha raccontato questi episodi di violenza accompagnata dai suoi avvocati Gastòn Marano e Marcela Carmen Scotti e della persona che ha presentato denuncia Fernando Mìguez, presidente della Fondazione Paz y el Cambio Climatico. Quest’ultima ha chiesto che si investighi su alcuni affari di allora di Maradona per una presunta tratta di persone, riduzione alla servitù, privazione della libertà e induzione all’utilizzo di droga. Gli avvocati degli accusati hanno rigettato l’accusa.

accusa maradona di stupro
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati