Ultimo aggiornamento sabato, 04 Dicembre 2021 - 19:12

Bacoli si trasforma in un villaggio di Natale: luci in centro, nel giardino e nella Casina Vanvitelliana

Cultura
19 Novembre 2021 14:57 Di redazione
2'

Si sta avvicinando il Natale e Bacoli si prepara all’evento illuminando strade e piccoli centri urbani. A Napoli sono stati illuminati 140 chilometri di strada, ma anche nei comuni adiacenti si sono organizzati molto bene.

Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, pubblica su Facebook le foto in anteprima del centro di Bacoli e del Giardino Incantato:

È la magia del Natale. Stiamo trasformando il Centro Storico di Bacoli, in uno splendido borgo natalizio. Tra luci d’artista e negozi. Ci ho sempre creduto. E continueremo ad investire in questo sogno. Meno auto, più persone. Meno smog, più bambini.

L’area pedonale più grande della città. Un centro commerciale all’aperto, fatto di botteghe, attività, storia. Tra i più suggestivi dei Campi Flegrei. Per la prima volta stiamo addobbando, con la luci d’artista, il percorso che dalla Villa Comunale porta alla Marina Grande di Bacoli. Dal lago al mare. Dalla Sibilla di Jorit alla Tomba di Agrippina.

Da via Gaetano de Rosa, fino a via Castello: passando per via Roma e via Ercole. Il cuore antico del paese, che torna a pulsare. Con la meraviglia delle luminarie, in cielo e in terra. Babbo Natale, la Natività, il Pacco Regalo, la Marmotta. Tra tante attività commerciali pronte a far respirare l’atmosfera natalizia. Sarà un incanto.

E poi tanti pupazzi di neve, alberi, renne, caramelle. Una fiaba. La favola di Natale. Dal Parco Vanvitelliano del Fusaro, a Centro Storico di Bacoli. Le due grandi attrazioni del Natale nel nostro paese. Siamo quasi pronti, anche qui. Siamo pronti ad annunciarvi una nuova accensione. Da vivere tutti insieme. Con i bambini, le famiglie, e tanta voglia di tornare a vivere il nostro territorio. Nel Centro Storico, che ha tanta necessità di tornare a crescere, sognare. Noi ci crediamo. Ognuno deve fare la propria parte. Insieme, ci riusciamo. Un passo alla volta“.

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati