Ultimo aggiornamento mercoledì, 27 Ottobre 2021 - 21:27

Morte Viviana e Gioele, il marito: “In tv solo se mi danno minimo 5mila euro”

Cronaca
3 Settembre 2021 15:43 Di redazione
3'

Continuano a emergere ulteriori dettagli sulle morti di Viviana Parisi e Gioele Mondello, madre e figlio scomparsi il 3 agosto del 2020 e poi ritrovati morti nei boschi di Caronia, in Sicilia. Dopo che la Procura di Patti ha chiesto l’archiviazione del caso, sostenendo che la donna abbia prima strangolato il figlio e poi si sia tolta la vita, sono emerse alcune intercettazioni di conversazioni avute dal marito, Daniele Mondello, dopo il ritrovamento della moglie deceduta.

Le intercettazioni di Daniele Mondello

A riportarle è l’Adnkronos: “Non me l’aspettavo una cosa così, che andava a finire così. Pensavo che lei se ne era scappata, perché si spaventava che gli prendevano il bambino, aveva la fissazione che gli prendevano questo bambino… e quindi non lo so boh… se ne è scappata?… che cazzo ne so… ora martedì vediamo nell’autopsia”, queste le parole pronunciate alle 21.42 del 9 agosto 2020.

LE PAROLE DELLA MADRE DI VIVIANA PARISI: ‘CREDEVA CHE MARITO LA TRADISSE’

Daniele Mondello, anche lui deejay, in una conversazione con l’amico Tonino avrebbe detto: “Lei era malata, diceva sempre che mi sarebbe successo qualcosa a me e al bambino. A me e al bambino. Aveva sempre queste paure allucinanti, delle paure pazzesche. Secondo me gli è scoppiato il cuore… – dice senza sapere di essere intercettato – gli è venuto un attacco cardiaco… troppo caldo, troppo…”. L’amico, Tonino, gli dice: “Sì, ma c’è qualcosa che non va, secondo me, dico…”. E Daniele: “Sì, perché non si trova il bambino, quella è una cosa strana”.

Daniele, dunque, stando alle intercettazioni rese note dall’Adnkronos, sarebbe stato consapevole di alcuni disturbi di cui soffriva la moglie. In altre conversazioni, il dj parla di possibili ospitate in televisione e della richiesta di ricevere una retribuzione: “almeno cinquemila euro“. In cambio di una presenza “esclusiva” in una tv nazionale. Queste le parole emerse in un’intercettazione del 10 ottobre 2020 tra lo stesso deejay e il cognato, Roberto Parisi. Quest’ultimo gli avrebbe detto che avevano chiamato il padre per un ospitata in tv.

Il marito di Viviana nel corso della conversazione dice: “No, ma io… io cerco loro molti soldi. Non mi interessa. Se mi vogliono … (incompr…) altrimenti non ci vado”. Roberto: “Mi ha detto… ti danno anche qualcosa”. “Se già mio padre gli ha detto che gli dà dei soldi… eh… tu, pure, gli puoi chiamare e dire: “vengo…”. E Daniele risponde: “Sì. Ma infatti mi sto preparando il messaggio da Claudio (il cugino avvocato ndr). Lo hai sentito ieri… me lo scrivi? Gli ho detto di preparare il messaggio che io… per il fatto dell’associazione… per la serata… per tutto quanto… io ho bisogno di soldi. Va… cioè…”. “Per avere ‘ste cose. Quindi adesso, vediamo… omissis … eh,vediamo. Organizziamo. Io gli avevo detto di no. Ora”. “Vediamo Roberto, quanto mi danno, perché sennò non mi muovo. Non mi interessa. Perché non mi interessa”. “Io, fosse anche mille euro, ci andrei di corsa”, dice il cognato. Ma Daniele Mondello non ci sta e replica piccato: “ma quale mille euro, Roberto! Sì, mille euro! Ma non esiste! Almeno… ma… il più scarso deve essere cinquemila euro!“.

intercettazioni daniele mondello
3
Ultimo aggiornamento 15:43
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati