Ultimo aggiornamento giovedì, 13 Agosto 2020 - 18:06

Uccide i figli e si toglie la vita, parla l’avvocato della moglie: “Non l’aveva mai minacciato”

Cronaca
28 Giugno 2020 10:03 Di redazione
2'

Sono tantissimi i quesiti a cui stanno cercando di rispondere gli inquirenti che si stanno occupando dell’indagine del delitto di Margno. Mario Bressi, 45 anni, nella serata di venerdì ha ucciso i sue due figli gemelli di 12 anni e dopo si è tolto la vita. All’origine di questo terribile gesto ci sarebbe la non accettazione della separazione.

La moglie di Mario Bressi

La moglie aveva avviato le pratiche, ma secondo quanto ribadito dal suo avvocato al quotidiano Repubblica non aveva mai minacciato di levare i bambini al marito. Bressi prima di ucciderli, aveva mandato un messaggio alla moglie, scrivendole: “Non li rivedrai più”. Poco prima di ammazzare i gemelli aveva anche pubblicato una foto su Instagtram con la scritta: “Con i miei ragazzi, sempre insieme”.

“La separazione era davvero agli inizi, non eravamo nemmeno ancora agli atti. Non mi risultano tensioni tra di loro, né minacce precedenti. Le cose proseguivano con tranquillità”, questo il racconto del legale della moglie. Intanto la Procura di Lecco sta cercando di capire se dietro questo terribile gesto ci sia stata premeditazione o se Bressi sia stato colto da un raptus.

3
Ultimo aggiornamento 10:03
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati