Ultimo aggiornamento sabato, 19 Ottobre 2019 - 20:01

Omicidio Alessandra Madonna, i legali di Giuseppe querelano la mamma della ballerina

Cronaca
11 Ottobre 2019 11:38 Di redazione
3'

La madre di Alessandra Madonna, la ballerina 24enne di Melito, Olimpia Cacace, ha denunciato Giuseppe Varriale, l’ex fidanzato condannato a 8 anni e 2 mesi per l’omicidio della figlia.

La donna si è recata dai Carabinieri, secondo quanto riporta il Mattino, per contestare il comportamento di Varriale, attualmente agli arresti domiciliari. Il motivo: “per la pubblicizzazione di prodotti commerciali su una pagina Facebook”. In violazione, secondo quando denunciato ai carabinieri della stazione di Mugnano, delle disposizioni in materia di arresti domiciliari.

I legali di Giuseppe Varriale, gli avvocati Nicola Pomponio e Raffaele Chiummariello, annunciano querela per calunnia nei confronti di Olimpia Cacace. Valuteranno, inoltre, ulteriori azioni legali nei confronti “di coloro che riporteranno notizie dal contenuto diffamatorio”.

LA VICENDA. La ragazza è morta in ospedale il 7 settembre 2017 in seguito a un incidente avvenuto dopo una burrascosa lite sotto casa dell’ex. Nina Palmieri, giornalista del programma televisivo Le Iene, ha ricostruito la vicenda mostrando per la prima volta i video delle telecamere di sorveglianza dell’ospedale. Minuti di angoscia e sofferenza che vedono Giuseppe Varriale portare la ragazza al pronto soccorso, le condizioni di Alessandra appaiono subito gravissime. Nove ore dopo la giovane ballerina di Melito di Napoli muore a causa delle molteplici fatture riportate al cranio e in altre parti del corpo.

Cosa è successo quella tragica notte? Dalla ricostruzione delle indagini, e da ulteriori dettagli forniti dal servizio de Le Iene, emergono alcuni aspetti non del tutto chiari. Alessandra quella sera si prepara, fa una cena veloce e scende per andare a lavorare come hostess in un locale. Anche Giuseppe si trova nella stessa discoteca e i due passano la serata separati in compagnia dei reciproci amici. Poi escono alla stessa ora, si seguono con le auto, Alessandra manda messaggio all’ex e poco dopo si fa trovare sotto casa sua. Da questo momento in poi è tutto confuso, a fare luce sono solo i racconti di Varriale, talvolta contrastanti.

A quanto pare i due avrebbero litigato. Lei gli avrebbe chiesto spiegazioni sulla loro relazione, si sarebbe aggrappata al finestrino e poi sarebbe caduta a terra. Secondo la versione della sentenza di primo grado Alessandra, a causa della brusca accelerazione di Giuseppe, avrebbe sbattuto contro una macchina in sosta rompendosi le costole e poi cadendo con la testa avrebbe riscontrato il fatale trauma cranico.

1
Ultimo aggiornamento 11:38
LEGGI COMMENTI