Ultimo aggiornamento lunedì, 10 dicembre 2018 - 17:33

Orrore al San Giovanni Bosco, donna intubata sommersa dalle formiche: “Crudeltà atroce”

Cronaca
10 novembre 2018 14:21 Di redazione
2'

“Guardate qua sta’ cristiana come deve stare”. Una donna straniera, probabilmente di nazionalità africana, intubata e sommersa da formiche. E’ l’immagine agghiacciante che proviene dall’ospedale San Giovanni Bosco a Napoli, diffusa in un video che ha suscitato enorme indignazione per le condizioni disumane in cui versava la povera degente.

«Dopo la nostra denuncia, il direttore sanitario Giuseppe Matarazzo ha chiuso la stanza del reparto di medicina per la bonifica e la pulizia» dice Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e componente della Commissione Sanità.

«La donna – prosegue Borrelli – non potendo comunicare subisce passivamente la crudeltà di chi ha permesso tutto ciò. Il direttore ha aperto su nostra richiesta una inchiesta interna per verificare come sia stato possibile ciò e punire gli eventuali responsabili».

LEGGI ANCHE – Orrore in ospedale, chi è la donna sommersa dalla formiche

Si tratterebbe di una migrante, malata cronica, che avrebbe dovuto imbarcarsi su un volo di linea ma in considerazione delle sue condizioni di salute, è stata ricoverata nel nosocomio napoletano. Dopo il video diffuso i rete, i carabinieri dei Nas (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità) sono intervenuti  per un’ispezione all’ospedale San Giovanni Bosco.

“Fino a ieri non vi era una situazione simile. In ogni caso sono state avviate tutte le procedure per accertare responsabilità e cause di quanto avvenuto”. Così all’Ansa il direttore sanitario dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, Giuseppe Matarazzo, commenta la vicenda della donna intubata sommersa dalle formiche come denunciato dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli. “Come ha riferito il consigliere Borrelli – aggiunge Matarazzo – ho provveduto alla chiusura della stanza e alla bonifica e pulizia dell’area. La paziente è stata trasferita in un’altra stanza”.

Nel giugno del 2017 un episodio analogo avvenne all’ospedale San Paolo di Napoli dove una signora anziana era ricoverata in un letto in totale stato di abbandono e invasa dalla formiche.

2
Ultimo aggiornamento 14:21
LEGGI COMMENTI