Ultimo aggiornamento venerdì, 05 Giugno 2020 - 08:32

Far west nel ventre di Napoli, agguato per vendicare tradimento d’amore: il video choc

Cronaca
20 Settembre 2018 13:59 Di Ciro Cuozzo
2'

Doveva vendicare un affronto subito, punire un amico che aveva avuto una relazione con la sua donna e futura moglie. Così in sella a un scooter guidato da un’altra persona arriva poco dopo le 18 dello scorso 6 settembre in via Cesare Rosaroll, strada che da Corso Garibaldi conduce a via Foria, nel centro di Napoli, a poche centinaia di metri da Forcella, teatro nelle ultime settimane di due stese di camorra che hanno ferito per errore due persone innocenti.

Strada che a quell’ora è assai trafficata, così come si può vedere anche dalle immagini del video. Scende dal motorino tenendo bassa, impugnata nella mano destra, una pistola. Si avvicina a un gruppo di coetanei, tra i quali c’è l’amico traditore, ma non spara. Discute in modo animato, con alcuni di loro che provano a calmarlo, a farlo desistere dall’idea di far fuoco con quella pistola per appagare la sete di vendetta. Lui inizialmente sembra lasciarsi convincere dal gruppo, ritorna verso lo scooter guidato dal complice e risale per  allontanarsi. Sembra tutto rientrato ma solo apparentemente.

Appena l’amico accelera in direzione via Foria, lui si volta verso il gruppetto fermo in strada e lascia partire uno, due, tre colpi d’arma da fuoco ad altezza d’uomo. Poi si gira e fugge via.

L’episodio verrà segnalato in forte ritardo alla polizia, che diverse ore dopo giunge sul posto per i primi rilievi. Sono tre i bossoli raccolti, tutti partiti da una calibro 9. Negli ospedali cittadini non c’è traccia di persone ferite a colpi d’arma da fuoco. Un giallo. Si pensa inizialmente all’ennesima stesa di camorra. Poi, grazie anche alle testimonianze di alcune persone e, soprattutto, alle telecamere di videosorveglianza di attività commerciali presenti nella zona, si inizia a battere un’altra pista, quella passionale con il protagonista, che potrebbe avere anche legami con la criminalità organizzata, tutt’ora ricercato.

 

3
Ultimo aggiornamento 13:59
LEGGI COMMENTI