Ultimo aggiornamento giovedì, 20 settembre 2018 - 13:48

Firmato il “Patto per la crescita della Campania” per supportare le aziende

News
11 luglio 2018 15:17 Di Valentina Giungati
2'

Presso l’Università degli Studi di Napoli Parthenope è stato firmato un protocollo di intesa tra Unicredit, Confindustria Campania e l’Università stessa per aiutare e supportare le aziende della regione Campania favorendone la sinergia e aiutando imprese, mondo accademico e talenti ad interconnettersi.

L’obiettivo dell’accordo è sostenere il Mezzogiorno, il ‘Patto per la crescita della Campania‘ è stato firmato oggi da Alberto Carotenuto Rettore della Parthenope, Vito Grassi Presidente di Confindustria Campania e Antonio Senape Area Manager Retail Napoli di Unicredit.

“L’accordo siglato oggi – ha spiegato Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope –  è un ulteriore tassello nel percorso che l’Università Parthenope porta avanti per supportare i giovani e favorire il confronto con le realtà imprenditoriali campane ed il contatto con il mondo del lavoro, in questo caso grazie all’azione sinergica dell’Università con UniCredit e Confindustria Campania. Oggi le difficoltà di inserimento lavorativo non sono poche, e questo dato si aggrava purtroppo nel Sud del Paese. I giovani professionisti devono abbandonare l’idea del “posto fisso” a tutti i costi per ragionare invece in merito alle nuove opportunità imprenditoriali in settori che possono crescere, uno di questi è sicuramente l’economia legata al settore marittimo”

“Lo sviluppo della cultura imprenditoriale 4.0 e la formazione delle figure professionali necessarie per darvi sostanza sono fondamentali per la crescita del territorio e delle nostre aziende. – ha dichiarato Vito Grassi, Presidente di Confindustria Campania – Questo accordo, realizzando una virtuosa sinergia tra mondo accademico, delle imprese e della finanza, può contribuire a conseguire questi obiettivi”. Questo accordo si inserisce in quelli già stipulati da Unicredit e Confindustria Campania con le altre università partenopee, un incentivo fondamentale per il Sud Italia.

LEGGI COMMENTI