Ultimo aggiornamento giovedì, 21 giugno 2018 - 14:20

Morte Davide Astori, parla la famiglia: “Basta con le bugie, ecco la verità”

Cronaca
13 giugno 2018 13:34 Di redazione
2'

La perizia medico-legale sulla morte di Davide Astori è stata depositata e da quel moemnto sono circolate notizie sulla vera causa della mrote del calciatore. Il capitano della Fiorentina è deceduto lo scorso 4 marzo allì’età di 31 anni, era solo nella stanca d’albergo a Udine la notte prima della partita ci campionato contro l’Udinese, quando il suo cuore ha smesso di battere. L’autopsia effettuata sul corpo del calciatore ha evidenziato inizialmente una bradiaritmia, ma le indagini sono proseguite per scoprire l’esatta causa dell’improvviso decesso.

In questi giorni si è diffusa la notizia di una morte che forse si sarebbe potuta evitare se Astori avesse condiviso la stanza d’albergo con un compagno, di una patologia cardiaca già esistente. I genitori del compagno di Francesca Fioretti hanno voluto ocmunicare a tutti la verità su quello che sta accadendo per chiarire: “In segno di rispetto per Davide, oltre che per noi, chiediamo che venga mantenuto il silenzio più rigoroso relativamente alle indagini in corso da parte della Procura“.

LEGGI ANCHE: LA SCELTA DI FRANCESCA FIORETTI, MAMMA DELLA PICCOLA VITTORIA E COMPAGNA DI ASTORI

In particolare i familiari si soffermano sulle “notizie diffuse nei giorni scorsi“. Queste risultano “estremamente confuse, contraddittorie e fuorvianti, poiché tutte le informazioni desunte da approfondimenti clinici e relazioni medico-legali non sono ancora state pubblicate, al punto che neanche noi ne siamo a conoscenza. Siamo certi che comprendiate le ragioni della nostra richiesta dettata dalle estreme difficoltà del momento. Vi ringraziamo“.

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi