Ultimo aggiornamento giovedì, 18 ottobre 2018 - 00:01

Giovane rapper sparato dal fratello della ex fidanzata: “E’ stato un agguato”

Cronaca
12 gennaio 2018 09:05 Di redazione
2'

Era stato sparato la sera del 9 gennaio dal fratello della sua ex fidanzata, Federico un giovane rapper di 20 anni originario di Serino, comune in provincia di Avellino. In un primo momento sembrava che fosse scoppiata una rissa in cui erano coinvolte anche altre persone, quando l’aggressore, un 18enne, aveva estratto una pistola e gli ha sparato al braccio.

Il ragazzo è stato rintracciato poco dopo lo sparo e denunciato per lesioni aggravate, ma la sua posizione potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Secondo quanto riportato da Il Mattino, l’avvocato di Federico, Nobile Viviano, ha spiegato che soltanto per una fatalità il 20enne non è morto, il colpo sarebbe stato in un primo momento indirizzato alla nuca, poi l’arma si sarebbe inceppata e il secondo colpo è arrivato al braccio:
Credo che si sia trattato di un vero agguato“.

La lite sarebbe partita a causa della relazione contrastata tra Federico e la sorella dell’aggressore. Il giovane rapper è stato operato al braccio, è ancora ricoverato in ospedale. In queste ore sta ricevendo moltissimi messaggi di pronta guarigione, non solo dai suoi amici ma anche dalle tante persone che ascoltano la sua musica.

1
Ultimo aggiornamento 09:05
LEGGI COMMENTI