Ultimo aggiornamento mercoledì, 18 ottobre 2017 - 21:58

Ragazza di Triste scrive una lettera d’amore a Napoli: Pepe Reina condivide

Curiosità
9 agosto 2017 13:18 Di Fabiana Coppola
3'

Ha avuto un vero successo in termini di like sui social la lettera d’amore per Napoli scritta dalla ragazza di Trieste. Ben 39mila like, articoli su tutte le testate nazionali e migliaia di messaggi su Messenger che hanno colto di sorpresa la giovane veneta. Valeria è giunta nella città all’ombra del Vesuvio per il lavoro del marito, pilota dell’Aeronautica sceso prima a Napoli e ora in viaggio verso Roma. Tra le migliaia di condivisioni ne spunta una di un altro non-napoletano d’origine innamorato pazzo della città fino a diventare un partenopeo d’adozione: Pepe Reina.

Il portiere azzurro ha condiviso la lettera dio Valeria N. Genova sul suo profilo Twitter aggiungendo un toccante commento: “Non conosco lei ma..meglio di così non puoi descrivere quello che sente la gente che accetta e si gode Napoli com è“. La 24enne trevigiana non avrebbe mai potuto immaginare che quelle parole d’amore scritte con il cuore nei confronti di una città che adesso riconosce come “casa” potessero avere un successo così grande. Come mai il post ha fatto impazzire tutti?

Probabilmente è stata l’ammissione sincera della ragazza e poi la sua scoperta nei confronti di un popolo che aveva giudicato male a far apprezzare così tanto quelle parole, ritenute sincere dai napoletani. Come la stessa ha infatti confessato: “Quando ho saputo che sarei dovuta andare a vivere laggiù, mi sono sentita male: Benvenuti al Sud non è un’esagerazione, è proprio realtà. io mi sentivo come Bisio, sfigata nel dover andare a vivere in una città piena di problemi come Napoli, mi sentivo non sicura, come se andassi in mezzo al Far West“. E poi il superamento dei pregiudizi, degli stereotipi, un incontro “carnale” con l’essenza della città e non con quello che se ne racconta nel resto d’Italia: “In Napoli mi sono tuffata e adesso, non vorrei più uscirne. Vorrei stare per sempre tra le sue braccia, cullata dalle tante cose che la rendono speciale. Sì il clima, sì il mare, sì il cibo…ma Napoli è molto di più! Napoli è cultura, è ricchezza e povertà, è un groviglio di storie e racconti, è poesia e musica, è allegria e caparbietà, è capacità di vivere appieno la vita, è amore e consapevolezza”.

Ecco la lettera integrale di Valeria:

Il post di Pepe Reina:

LEGGI COMMENTI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi