Un uomo 40enne di Marigliano è stato arrestato dalla polizia a causa delle frequenti aggressioni fatte alla moglie. L’ultima follia è esplosa presso l’ospedale dove lavora la donna: il 40enne è arrivato all’improvviso e trovata la consorte l’ha presa per i capelli e dopo averla malmenata è scattata la minaccia “Torna a casa a cucinare o ti chiudo in un sacco“.

"Torna a cucinare o ti chiudo in un sacco", arrestato marito violento

Secondo la ricostruzione degli agenti l’uomo, era in preda alla furia e con violenza si è rivolto alla moglie. Per fortuna la donna è stata salvata dalla polizia immediatamente avvertita dal personale dell’ospedale. “Ti devo dare una raddrizzata” le avrebbe detto mentre la vittima dell’aggressione si era rifugiata sulle scale del secondo piano approfittando della protezione dei poliziotti.

Leggi anche  Tragedia a via Napoli, trovata morta donna incinta di 8 mesi

Nonostante l’intervento delle forze dell’ordine l’uomo non si è fermato finché gli agenti non l’hanno arrestato. In seguito la moglie in lacrime ha raccontato tutto ai poliziotti in merito alle violenze subite in modo seriale dal marito. La coppia è sposata da 16 anni e i due coniugi sono genitori di 6 figli. Il 40enne è stato portato presso la casa circondariale di Poggioreale.

LEGGI COMMENTI
Articolo di Andrea Aversa
Pubblicato il , in