Zi’ Giannino del Sorbo era un idolo, un’istituzione della musica popolare, un maestro di strada che aveva la musica nel sangue. Tutti lo conoscevano come ‘o Monaco’, aveva 86 anni, originario di Sant’Antonio Abate era diventato molto famoso dopo essere finito in un disco di Enzo Avitabile ma con estrema schiettezza spiegava che lui cantava ‘a fronna e limone’, una tecnica imparata proprio nelle trattorie.

cantore

Si è spento, dopo una vita dedicata a regalare sorrisi. Amava incontrare le persone, il suo era un canto che raccontava storie, ricco di intervalli e fioriture melodiche, cercava di articolare diverse modalità al tempo stesso: “Tu lo dici, amico mio, io lo canto, soltanto, come so, come ho imparato tra campagne e osterie” ammetteva sorridente.

Leggi anche  Camorra a Pianura, raid punitivi in moto: ecco la strategia del clan per evitare nuovi "guai"

Un triste e commosso addio per la città che ricorderà sempre con profondo affetto quel dono grandissimo che la sua anima aveva portato tra la gente, con infinita semplicità e tanta gratitudine per chi apprezzava la sua musica.

LEGGI COMMENTI
Articolo di Valentina Giungati
Pubblicato il , in