Un ospite d’eccezione è arrivato oggi presso l’Università Parthenope di Napoli, Michael Christensen padre della clownterapia ha fatto visita al Dipartimento di Scienze Motorie per un incontro organizzato dall’Associazione ‘Teniamoci per mano onlus’ al fine di supportare con il sorriso la degenza negli ospedali dei pazienti malati.

Università Parthenope

L’incontro formativo ha avuto dimostrazioni pratiche con l’esplicazione dettagliata delle tecniche utilizzate propriamente negli ospedali e nelle case di cura, attraverso un percorso che doni sollievo ai malati. Oltre a Christensen presenti i volontari della Onlus che si occupano ogni giorno di supportare i pazienti durante il loro ricovero, siano essi nei reparti di pediatria che nelle case di cura.

Leggi anche  Pattuglie sociali, l'associazione Falchi in giro per le strade di Napoli: "Aiuteremo tutti"

Clown

Nel 1986 Michael, clown professionista, e Paul Binder fondarono una tecnica del tutto innovativa conosciuta oggi come clown-terapia. Dagli anni ‘90 questo filone ha avuto una rapida ascesa anche in Europa dove gli ospedali hanno accolto audacemente la tecnica sperimentale che in seguito ha ricevuto grande successo anche in Italia. La finalità dei dottori-clown è portare il sorriso, la fantasia, la gioia ai piccoli pazienti ricoverati. Michael è un vero eroe, mosso dal grande amore per la professione è riuscito ad ottenere risultati incredibili.

Leggi anche  L’attore di Gomorra presenta la sua mostra ‘Coperte di sicurezza’
LEGGI COMMENTI
Articolo di Valentina Giungati
Pubblicato il , in