Ultimo aggiornamento mercoledì, 07 Dicembre 2022 - 11:38

Reddito di cittadinanza, a Napoli lo perderanno ‘tutti’: “Una tragedia, disoccupati che non avranno più lavoro”

Cronaca
25 Novembre 2022 12:51 Di redazione
2'

Il reddito di cittadinanza sarò cancellato. A partire da settembre 2023 quasi tutti lo perderanno in Campania. La nostra regione, e Napoli in particolare, figura tra i primi posti nella classifica dei percettori di reddito di cittadinanza per cui almeno 3 persone su 4 lo perderanno e resteranno senza lavoro.

Reddito di cittadinanza, a Napoli lo perderanno ‘tutti

Con la nuova legge di bilancio del governo Meloni, tutti coloro che non hanno figli minori, non hanno più di 60 anni o sono disabili, percepiranno il reddito solo per otto mesi dopodichè il nulla. Da quel momento in poi ci saranno tantissimi disoccupati. Per loro il Governo ha previsto un periodo di formazione di sei mesi, ma di fatto il numero di persone in grado di lavorare è davvero poco, sia per mancanza di titoli di studio che per mancanza di esperienza.

Come riporta il Mattino, incrociando i fati di Inps e Anpal, intorno ai 250mila in Campania ovvero saranno circa il 26% di coloro che in Italia dovranno sottoscrivere il Patto per il Lavoro. Persone che non hanno alcuna qualifica. In media parliamo di soggetto di età poco inferiore ai 50 anni, che hanno licenza elementare o media e nessuna esperienza lavorativa. Insomma un problema davvero enorme che, come dichiara la segretaria regionale della Cisl, Doriana Buonavita: “Tra i percettori c’è una larga fetta di persone che hanno abbandonato gli studi 20 anni fa e tanti alti che possono fare solo lavori manuali, che difficilmente troveranno collocazione”.

LEGGI COMMENTI