Ultimo aggiornamento domenica, 23 Gennaio 2022 - 09:43

Napoli, neonato abbandonato in strada. L’allarme e i soccorsi: “Sentivamo che piangeva”

Neonato abbandonato a Napoli. Chiuso in un fagotto e lasciato sull'asfalto. I passanti hanno sentito che il piccolo piangeva. Ora è al Santobono

Cronaca
4 Dicembre 2021 18:57 Di redazione
2'

Era stato avvolto in un fagotto, come un pacchetto e poi abbandonato in strada. Dall’asfalto i suoi pianti sono stati per fortuna ascoltati dai passanti che immediatamente hanno fatto scattare l’allarme. Sul posto sono giunti i soccorsi.

Come riportato da Internapoli, un neonato è stato lasciato sopra un marciapiede vicino la villa comunale di Ponticelli. Anche alcuni agenti di polizia sono accorsi dopo che qualcuno li aveva chiamati per cercare aiuto.

Neonato abbandonato a Napoli

I sanitari del 118, dopo le prime cure e i dovuti accertamenti, hanno accompagnato con urgenza il bambino in ospedale. Ora il piccolo è ricoverato presso l’ospedale Santobono di Napoli. Indagini in corso per cercare di chiarire la vicenda.

Neonato abbandonato a Napoli: la nota dei carabinieri

Su molti siti sta girando la notizia di un neonato abbandonato presso la Villa comunale di Ponticelli e per questo motivo le forze dell’ordine sarebbero state allertate con il piccolo che ora sarebbe al Santobono. Attesa la gravità della notizia ci siamo confrontati prima con i Carabinieri della compagnia di Poggioreale competenti per territorio e poi con la Polizia di Stato, a nessuno risultava tale evento.

Per fugare ogni dubbio abbiamo contattato il Santobono ed anche il personale sanitario ha riferito che la nota non risulta. Orbene la notizia non risulta veritiera o quantomeno non risulta alle forze dell’ordine su indicate né tantomeno all’ospedale menzionato sui siti. Probabilmente si tratta di un fatto avvenuto l’anno scorso già trattato dagli organi di informazione ed ora ripresa. Se ci dovessero essere aggiornamenti sarà nostra premura avvisarvi.

Neonato abbandonato a Napoli
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati