Ultimo aggiornamento mercoledì, 27 Ottobre 2021 - 21:27

Napoli, urta due taxi, non si ferma all’alt e sperona auto della Polizia: arrestato

News
25 Settembre 2021 17:24 Di redazione
2'

Folle inseguimento nella notte tra venerdì a sabato nel centro di Napoli. Il personale della Polizia Municipale, nel transitare in piazza Trieste e Trento, è stato avvicinato da due tassisti i quali hanno indicato un’auto con un uomo a bordo che, poco prima, aveva urtato i loro taxi; gli agenti hanno intimato l’alt al conducente che, effettuando manovre pericolose per sfuggire al controllo, ha impattato contro la loro auto ed è riuscito ad allontanarsi.

Inseguimento a Napoli

Intanto, un equipaggio della Questura di Napoli in servizio per il controllo  della “movida” cittadina è  intervenuto posizionando l’auto di servizio davanti al veicolo dell’uomo che ha accelerato la marcia speronandoli. Ne è nato un inseguimento terminato in via Partenope quando il fuggitivo,  dopo aver impattato contro una volante del Commissariato San Ferdinando, è stato finalmente bloccato. Una folla di curiosi si è fermata ad assistere alla scena, riprendendo tutto con i cellulari.

Alla guida c’era Martin Dittrich, 36enne della Slovenia con precedenti di polizia, che è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e denunciato per danneggiamento aggravato di beni della Pubblica Amministrazione. I video dell’inseguimento sono diventati virali in rete.

inseguimento napoli
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati