Ultimo aggiornamento venerdì, 23 Luglio 2021 - 18:37

Rapisce l’ex, la picchia e la violenta: le lacrime e le urla attirano la Polizia. “Scappata tra le braccia degli agenti”

Rapisce l'ex nell'autogrill e la violenta. La vittima era ferma all'autogrill pronta a risalire sul bus per far ritorno a casa

Cronaca
21 Luglio 2021 14:39 Di redazione
1'

L’ha aspettata in autogrill mentre lei attendeva di risalire sul bus per far ritorno a casa. La giovane stava tornando in Campania, era partita da Rimini. All’improvviso l’ex fidanzato, un 40enne residente nella cittadina romagnola, l’ha avvicinata.

L’ha praticamente rapita e costretta a salire sulla propria automobile. A bordo è iniziato l’incubo, con le botte e l’inaudita violenza sfociata in uno stupro. Per fortuna, come riportato da Internapoli, è passata in quel momento una pattuglia della Polizia stradale.

Rapisce l’ex nell’autogrill e la violenta

Gli agenti hanno notato la vettura ferma in una piazzola di sosta. All’interno c’era una donna che si dimenava e urlava. Gli agenti sono intervenuti e la vittima è riuscita a scappare rifugiandosi in lacrime tra le braccia dei poliziotti.

Il tutto è accaduto sull’autostrada A1 tra Cassino e Caianello. La donna è stata trasferita presso il pronto soccorso più vicino, quello dell’ospedale Santa Scolastica.  L’ex compagno è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia.

Rapisce l'ex nell'autogrill e la violenta
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati