Ultimo aggiornamento martedì, 13 Aprile 2021 - 20:53

Juve-Napoli 2-1: decidono Cristiano Ronaldo e Dybala, rete di Insigne

Calcio Napoli
7 Aprile 2021 20:35 Di redazione
4'

Il recupero fra Juve e Napoli, giocato dopo sei mesi dal rinvio, non ha deluso: occasioni, giocate, un tempo ciascuno (nel primo meglio i bianconeri, nel secondo i partenopei), ma la differenza l’hanno fatta Ronaldo, Dybala (autori dei gol bianconeri) e Buffon (quasi insuperabile). Insigne su rigore ha reso meno amara la sconfitta degli azzurri.

Juve-Napoli 2-1, Decidono Cristiano Ronaldo e Dybala, rete di Insigne

 

La contraddittoria Juve, dopo le due non brillanti gare contro Benevento e Torino, ha sfoggiato una rimarchevole prestazione. E tuttavia, a fronte di due o tre possibilita’ avute, nel primo tempo ha segnato un solo gol col solito Ronaldo (merito di Chiesa) che ne ha mancato un altro piu’ facile. Il NAPOLI ha chiuso bene il primo tempo grazie alla spinta di Insigne e Fabian Ruiz, ma non ha impensierito molto Buffon: anche il capitano azzurro non ha mostrato una mira precisa. Due rigori (uno su Chiesa, l’altro su Zielinski) sono rimasti nel fischietto di Mariani. La partita, bella, ha vissuto di diversi episodi anche nella ripresa, costellata di occasioni sui due fronti. Ma il sinistro di Dybala e’ stato decisivo e le parate di ‘nonno’ Buffon hanno fatto il resto, anche se poi ha subito su rigore il gol di Insigne.

Con questo successo, la Juventus e’ riapprodata al terzo posto, mentre il NAPOLI e’ rimasto provvisoriamente ai margini della Champions in attesa di altre possibilita’. Le voci di un riavvicinamento di Allegri ai club bianconero non hanno disorientato l’ambiente, stando al risultato, ma la strada e’ sempre piena di insidie, visto che la Juve ambiva al decimo scudetto consecutivo. Quanto al NAPOLI, l’altalena di risultati rafforzera’ l’idea di De Laurentiis di cambiare panchina. Pirlo aveva perso anche Bernardeschi, dopo Bonucci, per Covid. In porta aveva scelto Buffon, dopo gli errori di Szczesny. Gattuso aveva recuperato Koulibaly dopo la squalifica e schierato Meret in porta e Rrhamani al centro della difesa. Inoltre aveva impiegato Hysaj, Demme e Lozano dall’inizio. I cambi bianconeri: nel secondo tempo al 23′ McKennie e Dybala per Cuadrado e Morata; al 34′ Arthur per Chiesa. Le sostituzioni partenopee, sempre nella ripresa:al 9′ Osimhen e Politano al posto di Demme e Lozano; al 30′ Elmas per Mertens e Mario Rui per Hysaj; al 44′ Petagna per Fabian Ruiz. Dopo un brivido senza conseguenze per Danilo nel riscaldamento, Ronaldo si e’ mangiato subito un gol, di testa, solo davanti a Meret, su cross da destra dello stesso Danilo.

nche Zielinski ha sparato alle stelle da buona posizione. La Juve e’ partita meglio in avanti e lo straordinario Chiesa al 13′ sulla destra ha imbastito un’azione ubriacante (con dribbling molto belli) e ha messo al centro per Ronaldo, pronto a insaccare. Il NAPOLI ha creato qualche pericolo con Insigne, ma anche Fabian Ruiz ha tirato alto. Un fallaccio in area di Lozano su Chiesa e’ rimasto impunito. Una bella azione di Cuadrado non e’ stata completata con un buon tiro. Insigne per poco non ha impallinato Buffon da fuori: alto. Poi e’ stato Chiesa a mirare a un pianeta sconosciuto, lassu’ in cielo. Lozano non ha domato una palla appetitosa in area. Anche un intervento di Alex Sandro su Zielinski avrebbe meritato il rigore. Nella ripresa, Buffon ha respinto una bella conclusione di Di Lorenzo. Ha risposto Chiesa con un colpo di testa fuori. Cuadrado ha tirato alto da destra su assist di Morata. Osimhen, appena entrato, si e’ fatto sentire con due conclusioni. Buffon con i piedi ha salvato su tiro di Insigne. Ma al 28′ Dybala di sinistro l’ha messa all’angolo destro di Meret: gol sensazionale per un ritorno molto atteso. Il fallo di Chiellini su Osimhen al 43′ ha dato a Insigne la possibilita’ di spiazzare Buffon sulla destra.

Vani i tentativi finali della squadra di Gattuso. Riassumendo, Chiesa e Danilo n gran forma, Ronaldo errore ma anche gol. La difesa partenopea e’ parsa talvolta in difficolta’, ma ha svettato Di Lorenzo. Si e’ notato il peso di Cuadrado nel gioco bianconero. Il vecchio Buffon sugli scudi della ripresa, quando il NAPOLI e’ sembrato piu’ incisivo. Il gol di Dybala e’ valso il prezzo del biglietto, si sarebbe detto, se ci fosse stato il pubblico.

Juve-Napoli 2-1, Decidono Cristiano Ronaldo e Dybala, rete di Insigne
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati