Ultimo aggiornamento sabato, 17 Aprile 2021 - 21:40

Caso Denise Pipitone, l’avvocato di Piera Maggio è chiaro: “Informazioni date in Procura”

Cronaca
6 Aprile 2021 20:30 Di redazione
2'

Un primo risultato dovrebbe essere arrivato a Piera Maggio e al suo legale Giacomo Frazzitta. Questo è quanto si evince dalle dichiarazioni del legale che ha spiegato di essere stato contattato dall’avvocato di Olesya Rostova, la giovane russa che potrebbe essere Denise Pipitone, il quale gli avrebbe consegnato le informazioni richieste. Informazioni che, secondo quanto spiega Frazzitta, sarebbero state consegnate alla Procura di Marsala e sulla quale per ora loro terranno il massimo riserbo.

Cosa è successo con il programma tv russo

L’avvocato aveva chiesto la documentazione rispetto al gruppo sanguigno. In un primo momento si attendeva quest’informazione poiché qualora fosse stata compatibile con il gruppo di Denise, si sarebbe proceduto al test del Dna. Ora non è ben chiaro se sia stato dato anche un campione per effettuare l’esame del Dna, dal momento che il legale di Piera Maggio ha spiegato che c’è il massimo riserbo sul materiale informativo.

In un video pubblicato sulla pagina del programma “Chi l’ha visto” ha detto: “E’ arrivata la comunicazione di Olesya Rostova che era quello che noi chiedevamo prima della partecipazione al programma, a questo punto partecipiamo al programma e dopodiché lui ci dà collaborazione anche dopo il programma. Ma noi aldilà di questo, da questo momento in poi abbiamo terminato la nostra funzione più veloce, abbiamo un dato preliminare. Sia se sarà positivo, sia se sarà negativo, in ogni caso da questo momento interrompiamo tutti i rapporti che sono stati laboriosi con loro e trasmetteremo tutto alla Procura, che se sarà necessaria, farà una richiesta. Se la Procura, anche se il dato è negativo, vorrà comunque approfondire, deciderà che fare”.

Il video del legale di Piera Maggio

LEGGI COMMENTI