Ultimo aggiornamento venerdì, 15 Gennaio 2021 - 18:27

Stefano De Martino e il particolare sul figlio Santiago: “Me lo chiede sempre a telefono”

Spettacolo
11 Gennaio 2021 18:22 Di Fabiana Coppola
2'

Stefano De Martino torna in tv con la conduzione su Rai Due dello show Stasera tutto è possibile. Il programma, a partire da martedì 12 gennaio, mostrerà al pubblico momenti di comicità con ospiti del mondo dello spettacolo. In merito a questa esperienza, l’ex ballerino di Amici di Maria De Filippi ha rilasciato un’intervista a RadiocorriereTv.

Il napoletano ha fatto una rivelazione su suo figlio Santiago, nato dal matrimonio con Belén Rodriguez. Il piccolo, secondo quanto ha confessato De Martino, riguarda anche le puntate su RaiPlay. Lo farebbe soprattutto per gli ospiti e i giochi presenti in puntata.

“Santiago riguarda anche le vecchie puntate su Rai Play e per me questo è motivo di orgoglio. Come è giusto che sia, è più concentrato sugli ospiti e sui giochi piuttosto che su suo padre, quando sono in prova mi telefona per sapere quale sia il tema della stanza inclinata.”

Non solo conduzione però, molto presto vedremo De Martino in veste di attore nella fiction di Rai 1 Che Dio ci aiuti con Elena Sofia Ricci, Francesca Chillemi e Diana Del Bufalo. Durante l’intervista il napoletano, al tal proposito, ha confessato di essere in continua crescita. Il suo obiettivo è proprio quello di migliorare passo dopo passo per lasciare poi un piccolo segno nel mondo televisivo italiano. “Sono una persona che spera di potere scrivere il suo piccolo capitolo nella storia di quel tipo di televisione di cui mi sono sempre nutrito. Sono un debuttante con l’ambizione di fare sempre meglio ciò che sto facendo, sperando che la mia esperienza lavorativa diventi, nel tempo, significativa per me e per chi verrà dopo. Vorrei lasciare un piccolo segno e creare anche una minuscola innovazione.”

“Non ho grandi aspettative perché non voglio mettere troppa ansia al nuovo anno. Viene dopo un 2020 di disastri e tutti si aspettano qualcosa di buono. Quindi dico, lasciamolo un po’ in pace, non chiediamogli più di quello che potrà fare, avrà già il compito di distrarci da quello che è successo. Spero in un anno normale, in cui si ritorni un po’ alla vita di sempre. Spero di continuare a lavorare e di poterlo fare con il pubblico di fronte a me”.

LEGGI COMMENTI