Ultimo aggiornamento venerdì, 04 Dicembre 2020 - 22:30

Campania ‘zona rossa’, Mastella furioso: “Benevento non è Napoli”

Politica
17 Novembre 2020 12:07 Di redazione
1'

“Sono arrivati colpi chirurgici di chiusura. Mi e’ sembrata irrituale la decisione mentre alcune province interne non hanno nulla a che vedere con il contesto di Napoli”. Lo ha dichiarato il sindaco di Benevento Clemente Mastella intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli su Radio Crc Targato Italia.

Sulla situazione nel capoluogo sannita Mastella sottolinea: “a Benevento abbiamo 250 contagi in citta’, 1400 in tutto nella provincia e 2 morti in una settimana. Siamo in fondo alla classifica come contagio. Avevo gia’ messo in campo varie restrizioni prima della zona rossa sia sulla movida che sul passeggio in centro, a differenza di Napoli, dove nessuno ha fatto nulla, io non sono stato con le mani in mano. Ho adottato misure impopolari ma l’ho per la sicurezza dei miei concittadini”.

Infine sullo scontro tra De Luca e De Magistris il sindaco Mastella chiarisce: “e’ sempre una brutta storia quando c’e’ conflitto tra le istituzioni. Il sindaco di Napoli non ha preso pero’ alcun tipo di misura di fronte a 2500 contagi. Sono decisioni che doveva prendere lui”.

Campania 'zona rossa', Mastella furioso: "Benevento non è Napoli"
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati