Ultimo aggiornamento domenica, 12 Luglio 2020 - 23:55

Enzo Salvi aggredito ad Ostia: difendeva il suo pappagallo

Spettacolo
30 Giugno 2020 20:05 Di redazione
2'

Enzo Salvi ha subito una brutta aggressione in pieno giorno, per aver difeso il suo pappagallo. E’ accaduto nelle campagne di Ostia Antica, il comico, appassionato di volatili, stava facendo svolazzare il suo pappagallo di nome Fly, quando è stato raggiunto da una raffica di sassate.

Un’aggressione violenta e immotivata

A lanciare le pietre un uomo, che inizialmente ha aggredito il volatile, colpendolo alla testa e successivamente si è scagliato contro il comico. “Quel tipo è sbucato dal nulla e farfugliando qualcosa nella sua lingua ha cominciato a tirargli le pietre addosso. Gli ho gridato: Smettila che fai?, ma lui nemmeno mi ha sentito. Ha continuato a bersagliare il pappagallo fino a quando lo ha preso in pieno. Mi chiedo: perché? Che gli aveva fatto di male quella bestiola così bella e innocente? In quel personaggio ho visto tanta cattiveria gratuita, crudeltà senza senso. Ho paura che possa fare qualcosa del genere con bambini o anziani, per questo spero che lo prendano subito. Deve essere punito”. Così ha raccontato Enzo Salvi che ha immediatamente contattato i carabinieri per sporgere denuncia.

Sembra che l’autore di tale gesto immotivato sia un ragazzo di 25 anni che poi si è infuriato anche con il professionista romano e un amico che era con lui. L’aggressore è riuscito a fuggire e non è ancora stato identificato,  sono in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine.

La paura di Enzo per il suo Fly

“Mentre stavo inginocchiato con Fly fra le mani credendo che fosse ormai morto – ha raccontato il comico romano al Corriere -, quello è arrivato alle mie spalle e ha cominciato a prendermi a calci. Io ero troppo sconvolto per farci caso, altrimenti sarebbe andata in un altro modo”.

Il pappagallo ha subito un grave trauma cranico

Il volatile, un pappagallo Ara, ha subito un trauma cranico abbastanza grave. E’ stato trasportato in un un centro specializzato di animali esotici nella Capitale. Tuttavia il volatile riesce a mangiare da solo e dovrebbe salvarsi e tornare a casa dal proprietario entro qualche giorno.

 

LEGGI COMMENTI