Ultimo aggiornamento martedì, 31 Marzo 2020 - 22:45

Covid19 a San Giorgio, muore una suora positiva: il cordoglio del Sindaco Zinno

Cronaca
25 Marzo 2020 18:35 Di redazione
2'

Un terzo decesso per coronavirus si registra a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Si tratta di una anziana religiosa dell’ordine Congregazione delle Suore di Maria Santissima Addolorata, Serve di Maria dell’Istituto Regina Mundi in via Salvo D’Acquisto che aveva dedicato tutta la sua vita ai bambini.

A darne notizia e’ il sindaco, Giorgio Zinno, che sulla pagina facebook scrive: ”Ogni vita umana e’ unica e irripetibile: anche in questa occasione esprimo, a nome della collettivita’, il cordoglio per questa nuova, gravissima perdita”.

IL POST DEL SINDACO –

NUOVO LUTTO: CI HA LASCIATO UNA RELIGIOSA. DIFFONDIAMO LA NUOVA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE 🔴🔴

Cari concittadini sapevamo che questi erano giorni cruciali dell’emergenza e ne abbiamo avuto riprova nelle scorse ore. Attualmente, i positivi al Covid-19 a San Giorgio a Cremano sono dieci .
Oggi abbiamo appreso del terzo decesso; si tratta di una anziana religiosa, che aveva dedicato tutta la sua vita ai bambini, ammalata di coronavirus. Ogni vita umana è unica e irripetibile: anche in questa occasione esprimo, a nome della collettività, il cordoglio per questa nuova, gravissima perdita.
Questa drammatica notizia dimostra che, mentre aspettiamo che in Campania si raggiunga il picco dei contagi, tutti noi dobbiamo fare di più per evitare la diffusione del Covid-19. Proprio perché ci sono concittadini che non vogliono rispettare le disposizioni e non si fanno spaventare neppure dall’aumento delle multe deciso dal Governo, lanciamo oggi una nuova campagna di sensibilizzazione rivolta alla popolazione. Qualcuno ci dirà che forse i messaggi sono troppo forti, ma in questo momento è pure poco per il dramma che stiamo vivendo. Ancora una volta, l’invito è quello di restare a casa, uscire solo per motivi essenziali, lavarci le mani quanto più possibile. E’ il solo modo per proteggere noi stessi ed i nostri cari.

LEGGI COMMENTI