Ultimo aggiornamento lunedì, 20 Gennaio 2020 - 22:47

Lacrime e palloncini bianchi per l’ultimo saluto a Genny, morto a 18 anni per un brutto male

Cronaca
16 Gennaio 2020 15:47 Di redazione
2'

La Terra dei Fuochi piange un’altra giovane vittima. Questa mattina si sono tenuti i funerali di Gennarro Santagata, il ragazzino scomparso a 18 anni, portato via anche lui, come tanti coetanei, da un male incurabile.

Genny da tre anni stava combattendo contro un tumore, durante la malattia il ragazzo non aveva perso la speranza, sostenuto dalla famiglia e dagli amici ha continuato a lottare fino all’ultimo giorno. Ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. I compagni di classe al termine della cerimonia funebre hanno fatto volare tanti palloncini bianchi in cielo.

Moltissimi giovani hanno partecipato al funerale di Genny, tutti arrivati per dare l’ultimo saluto a un amico, un compagno di classe, un ragazzo che è stato portato via alla vita troppo presto. Non sono mancati momenti di polemica durante la cerimonia da parte di chi ha preso la parola e ha attaccato il presidente della Regione, Vincenzo De Luca e accusandolo di essersi dimenticato della Terra dei Fuochi e dei tanti suoi malati.

In queste ore sono tantissimi i messaggi di cordoglio che stanno comparendo sul profilo della giovane vittima da parte di chi lo ricorda con grande affetto, ma anche tanto dolore per averlo perduto così presto. “Chi era Genny Santagata? Un ANGELO sceso in terra per dimostrare che la bontà, l’umiltà e la gentilezza esistono davvero! Ti ringrazio per aver mostrato a tutti cos’è un vero guerriero!! Il tuo ETERNO sorriso ci resterà impresso e servirà a tutti da insegnamento!! Torni solo al tuo posto, tra la schiera degli Angeli, perché tu un ANGELO lo sei sempre stato“, queste e tante altre le parole per Genny.

LEGGI COMMENTI