Ultimo aggiornamento giovedì, 13 Agosto 2020 - 18:06

Napoli. Telecamere a bordo delle ambulanze: la simulazione degli operatori del 118

Napoli Città
15 Gennaio 2020 13:26 Di redazione
2'

“Nell’Asl Na 1 centro abbiamo 39 ambulanze in totale. Abbiamo voluto mettere in campo azioni importanti per la sicurezza. Da oggi saranno attive le telecamere , body e dash cam, sia sulle ambulanze che sugli operatori”. Cosi’ il direttore generale dell’Asl Na 1 Ciro Verdoliva, a margine della presentazione delle telecamere a bordo delle ambulanze del 118. “Il governatore De Luca – spiega – un anno fa mi ha dato mandato di rivoltare l’Asl come un calzino e creare un clima piu’ sicuro e sereno. Il percorso per mettere le telecamere sulle ambulanze e’ iniziato un anno fa. Il progetto Sicurezza servizio 118 e’ partito il 26 febbraio scorso. In aggiunta alle 39 ambulanze ne compreremo altre 5. Telecamere saranno anche sulle ambulanze del secondario. Sono telecamere antieffrazione, coprono tutti e 4 lati dell’ambulanza. Implementeremo 2 ambulanze a settimana entro il 28 febbraio, sul secondario completamento a marzo. Le Immagini sono trasmesse in diretta alla centrale operativa 118 e alle sale operative delle forze dell’ordine, tramite un Servizio di Fastweb acquistato su Consip. Inoltre c’e’ il Sistema gps su ogni ambulanza che e’ tracciata e gia’ oggi si puo’ sapere sempre dove si trova“.

“Tracciati anche i parametri telemetrici. Si sapra’ se il mezzo e’ acceso o spento e che tragitto fa. Abbiamo 19 ambulanze sul primario, altre 4 ambulanze per il trasporto pazienti, 2 elicotteri. Il 118 fa 186 interventi giorno, 700mila chiamate. A questo servizio primario si aggiunge il trasporto secondario del centro mobile rianimazione h24 tra ospedali con 3 ambulanze, piu’ 5 ambulanze per trasporto paziente dal livello inferiore a superiore della patologia” ha concluso.

All’Ospedale del Mare gli operatori del 118 hanno girato un video di simulazione delle aggressioni che subiscono sempre più di frequente. Con la presenza delle telecamere, sarà tutto diverso.

Leggi altre notizie su Voce di Napoli

Seguici anche sulla pagina Facebook

LEGGI COMMENTI

Articoli correlati