Ultimo aggiornamento giovedì, 13 Agosto 2020 - 18:06

Bambino ucciso a bastonate, il disegno della sorellina: l’assassino è un lupo

È in corso il processo per la morte del piccolo Giuseppe. Alla sbarra il patrigno Tony Essobti Badre la madre Valentina Casa

Cronaca
15 Gennaio 2020 09:25 Di redazione
1'

Una vicenda della quale è rimasto un disegno. Un disegno fatto dalle mani di una bambina che ha vissuto un trauma. Ha vissuto il dramma dell’assassinio del fratellino, il piccolo Giuseppe. La tragedia che ha scosso le cronache del paese è accaduta a Cardito (località in provincia di Napoli) quasi un anno fa.

Noemi, così si chiama la bimba, ha rappresentato lei e Giuseppe come dei gatti, mentre Tony Badre sarebbe il lupo cattivo e feroce che li ha aggrediti. È questo, secondo quanto riportato da Il Mattino, il disegno fatto dalla piccola al momento ospitata in una casa famiglia.

Intanto, dallo scorso 30 settembre, è in corso il processo sul caso. Imputata, oltre a Badre, la madre dei bambini Valentina Casa. Il procedimento è in corso presso la Terza Corte d’Assise del Tribunale di Napoli, presieduta da Lucia La Posta, giudice a latere Giuseppe Sassone.

Bambino ucciso a bastonate, il disegno della sorellina: l'assassino è un lupo
LEGGI COMMENTI

Articoli correlati