Ultimo aggiornamento lunedì, 18 Novembre 2019 - 22:30

Napoli, Cinzia scomparsa da 3 giorni: vittima di uno stalker aveva pensato al suicidio

Cronaca
10 Novembre 2019 19:25 Di redazione
2'

Sono ormai tre giorni che Cinzia Paglini, 56 anni, è scomparsa dalla sua abitazione di Fuorigrotta, a Napoli. A lanciare l’allarme è stata la figlia. La ragazza ha scritto un post che è diventato subito virale. “VI PREGO CONDIVIDETE! Chiedo a vuoi tutti di aiutarmi a ritrovare mia mamma è sparita venerdì mattina da Fuorigrotta (Napoli) si chiama Cinzia Paglini con lei non ha nulla, documenti, borsa, soldi, telefoni, auto e tutto a casa”.

Recentemente Cinzia era stata ospite di Barbarizzando D’Urso dove aveva denunciato il fatto di essere vittima di uno stalker da ormai due anni, tanto da aver pensato anche al suicidio. Contro l’uomo, si pronuncerà la giustizia: l’aveva già aggredita di persona, e si trova ora ai domiciliari in attesa del processo che inizierà martedì 12 novembre, tra due giorni appena. La donna aveva raccontato di essere stata contattata inizialmente su Facebook, sempre più frequentemente e che, nonostante lei non rispondesse, l’uomo parlava di volerla addirittura sposare. Poi le minacce, gli insulti, foto degli interni della sua abitazione.

Da due anni la donna ha spiegato di vivere nel terrore nonostante le denunce contro di lui, che è arrivato anche ad aggredirla fisicamente. Ora l‘uomo è ai domiciliari, in attesa di processo, ma lei si è detta distrutta, tanto da pensare al suicidio, fallito solo perché un ragazzo aveva notato la donna attratta dai binari e aveva avvisato la polizia ferroviaria.

LEGGI COMMENTI