Voce di Napoli | Navigazione

Commerciante morto alla Pignasecca, non è omicidio: il ladro condannato solo per rapina

La vittima, Antonio Ferrara, fu uccisa a causa di un tentativo di rapina avvenuto all'interno della propria salumeria

Era il 6 dicembre dello scorso anno quando Luigi Del Gaudio è entrato all’interno della salumeria gestita da Antonio Ferrara, storico commerciante della Pignasecca. Quest’ultimo stava sistemando le ultime cose prima di chiudere il locale, erano circa le 20.

Del Gaudio, 45 anni, aveva minacciato di rapina il povero Antonio, 64 anni e molto conosciuto a Montesanto. Ad un certo punto il 45enne ha estratto un’arma che poi si sarebbe rivelata una pistola giocattolo e l’ha puntata contro il 64enne mentre prelevava dalla cassa i soldi del giorno.

Terminato il furto, Del Gaudio è scappato via. Ma la sorte non è stata benevola con Ferrara che a causa dello spavento, è stato stroncato da un arresto cardiaco. Del Gaudio, essendo stato in seguito individuato dalle forze dell’ordine e “incastrato” dalle ipotesi investigative degli inquirenti, si è costituito ammettendo di essere stato l’autore della rapina.

Oggi, in Tribunale, c’è stata la sentenza sul caso. Come riportato da Il MattinoDel Gaudio è stato condannato a 8 anni di reclusione per rapina ma è stato assolto dall’accusa di omicidio (come conseguenza di un altro reato).

Il verdetto è stato emesso dal Giudice Verricchio. La procura è già pronta a fare appello mentre i familiari della vittima si sono detti insoddisfatti della sentenza.

Commerciante ucciso alla Pignasecca, non è omicidio: il ladro condannato solo per rapina